Venceslau Brás

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Venceslau Brás Pereira Gomes

Venceslau Brás Pereira Gomes (Brasópolis, 26 febbraio 1868Itajubá, 15 maggio 1966) è stato un avvocato e politico brasiliano.

Fu presidente del Brasile dal 15 novembre 1914 al 15 novembre 1918.

Nel 1914-1915 dovette affrontare la “Rivolta dei Sergenti”: soffocata, segnò comunque una scissione tra i vertici militari e la base dell’esercito, insofferente della corruzione del sistema “caffè e latte” e preludio al Movimento Tenentista degli Anni ’20.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Presidente del Brasile Successore Presidential Standard of Brazil.svg
Hermes Rodrigues da Fonseca 1914 - 1918 Delfim Moreira

Controllo di autorità VIAF: 11191514 LCCN: n82078024

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie