VR Troopers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
VR Troopers
VR Troopers.png
Titolo originale VR Troopers
Paese Stati Uniti d'America, Giappone
Anno 1994 - 1996
Formato serie TV
Genere Avventura
Stagioni 2
Episodi 92
Durata 25 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 4:3
Colore colore
Audio mono
Crediti
Ideatore Haim Saban
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzione Saban Entertainment/Toei Co. Ltd.
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 3 settembre 1994
Al 21 gennaio 1996
Rete televisiva
Prima TV in italiano (gratuita)
Dal
Al
Rete televisiva Italia 1, 7 Gold

VR Troopers (sigla di Virtual Reality Troopers) è una serie televisiva prodotta dalla Saban Entertainment dal 1994 al 1996. La serie sfrutta il fascino che avevano avuto nei primi anni novanta le tecnologie della realtà virtuale, unitamente al successo che stavano riscuotendo in quel periodo le serie dei Power Rangers.[1]

La serie utilizzava computer grafica e materiale di tre differenti serie giapponesi: Superhuman Machine Metalder, Dimensional Warrior Spielban e Space Sheriff Shaider. Questo espediente di unire più serie in un unico prodotto, era stato originariamente utilizzato in passato per creare cartoni animati come Robotech o Voltron. In questo caso si trattò della prima occasione in cui questa tecnica fu applicata nella realizzazione di una serie con attori[senza fonte].

La serie fu giudicata un successo[senza fonte], benché non ottenne un successo paragonabile a quello dei Power Rangers. Il materiale giapponese con cui veniva realizzato VR Troopers si esaurì rapidamente, e i produttori della Saban Entertainment si videro costretti ad usare le stesse sequenze in più occasioni, e alla fine la serie venne terminata per mancanza di materiale. Similarmente accadde anche in Beetleborgs - Quando si scatena il vento dell'avventura, serie statunitense realizzata con materiale giapponese. Anche in questo caso, nonostante il successo ottenuto, la serie fu interrotta per esaurimento del materiale giapponese. La serie fu trasmessa per la prima volta su Italia 1 nel 1995 con la sigla italiana cantata da Marco Destro, e fu replicata anni dopo da 7 Gold.

Dalla serie fu tratto il videogioco VR Troopers per Sega Mega Drive e una linea di giocattoli.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV Usa
Prima stagione 52 1994-1995
Seconda stagione 40 1995-1996

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jennifer Mangan, V.r. Troopers' To Hit Airwaves - And Store Shelves, Chicago Tribune, 3 agosto 1994. URL consultato il 28 agosto 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione