Università di Lubiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Università di Lubiana
Stato Slovenia Slovenia
Città Lubiana
Nome latino Universitas Labacensis
Fondazione 1919
Tipo pubblica
Rettore Ivan Svetlik
Studenti 64 000
Dipendenti 3 500
Sito web www.uni-lj.si
 

L'Università di Lubiana (in sloveno: Univerza v Ljubljani, in latino: Universitas Labacensis) è la prima e più grande università della Slovenia, con circa 65.000 studenti.

Fondata nel 1919, conta attualmente 26 facoltà, 3 accademie d'arte ed un collegio con un totale di circa 3.500 impiegati.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Certe facoltà (come filosofia e teologia) esistevano a Lubiana già nel XVII secolo come forma di educazione superiore impartita dai Gesuiti. L'università come tale, viene invece fondata con il nome di Écoles centrales nel 1810 dall'amministrazione del Primo Impero francese, quando i territori corrispondenti all'attuale Slovenia vengono a far parte delle Province illiriche. Nel 1813, con il ritorno della regione al controllo del governo austriaco, l'università viene abolita.

Per tutto l'Ottocento sono numerose e sempre più insistenti le pressioni sull'Impero austriaco affinché si potesse avre l'apertura di una università in lingua slovena. Con la fine della prima guerra mondiale si creano le condizioni per l'apertura di una università slovena. Il 23 novembre 1918 si tiene il primo meeting per la fondazione della nuova università. Nell'agosto del 1919 viene nominato il primo professore, il 18 settembre viene fondato il Consiglio universitario, mentre le prime lezioni vengono tenute a partire del 3 dicembre dello stesso anno.

L'edificio principale dell'Università

Alcuni insegnanti illustri[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni studenti illustri[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]