Trasporti in Kenya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce raccoglie le principali tipologie di trasporti in Kenya.

Kenya: carta geopolitica con rete stradale e ferroviaria

Il Kenya ha una rete di trasporti relativamente sviluppata rispetto alle nazioni confinanti.

Trasporti su rotaia[modifica | modifica sorgente]

Rete ferroviaria[modifica | modifica sorgente]

In totale: 2.778 km

Reti metropolitane[modifica | modifica sorgente]

Nessuna

Reti tranviarie[modifica | modifica sorgente]

Assenti

Trasporti su strada[modifica | modifica sorgente]

Rete stradale[modifica | modifica sorgente]

In totale: 63.800 km di strade interurbane (dati 1996)

  • asfaltate: 8.868 km
  • bianche: 54.932 km

Nota: esistono anche 100.000 km di strade rurali e 14.500 km di strade urbane.

Rete autostradale[modifica | modifica sorgente]

Due autostrade facenti parte della rete autostradale Trans-Africana transitano in Kenya presso la capitale Nairobi:

Reti filoviarie[modifica | modifica sorgente]

Attualmente in tutta l'Africa non esistono filobus.

Autolinee[modifica | modifica sorgente]

Nella capitale Nairobi, ed in tutte le zone abitate del Kenya, sono presenti aziende pubbliche e private che gestiscono trasporti urbani, suburbani, interurbani e turistici esercitati soprattutto con minibus (matatu), che costituiscono il 78% dei mezzi di trasporto pubblico.

Trasporti aerei[modifica | modifica sorgente]

Compagnie aeree[modifica | modifica sorgente]

Aeroporti[modifica | modifica sorgente]

In totale: 230 (dati 1999)

a) con piste di rullaggio pavimentate: 21

  • oltre 3047 m: 4
  • da 2438 a 3047 m: 1
  • da 1524 a 2437 m: 2
  • da 914 a 1523 m: 14
  • sotto 914 m: 0

b) con piste di rullaggio non pavimentate: 209

  • oltre 3047 m: 0
  • da 2438 a 3047 m: 1
  • da 1524 a 2437 m: 14
  • da 914 a 1523 m: 110
  • sotto 914 m: 84

Idrovie[modifica | modifica sorgente]

Una parte delle acque interne appartenenti al lago Vittoria rientrano nei confini del Kenya. Alcuni traghetti permettono il collegamento con le isole presenti nelle acque territoriali keniote, e con i porti lacustri tanzaniani e ugandesi.

Porti e scali[modifica | modifica sorgente]

  • Mombasa è l'unico porto commerciale che presenta standard internazionali. Il porto di Lamu è sempre più importante per le esplorazioni in mare aperto, specie per la ricerca di petrolio e depositi di gas naturale.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]