The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 1 (colonna sonora)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La colonna sonora del film The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 1 del 2011 è composta da due CD; The Twilight Saga: Breaking Dawn, Pt. 1 (Original Motion Picture Soundtrack) che contiene i brani dei vari artisti, mentre The Twilight Saga: Breaking Dawn, Pt. 1 (The Score) contiene le tracce orchestrali. Nel film è presente anche la traccia É Pra Vale - Samba Squad, però non presente nei dischi sotto citati.

The Twilight Saga: Breaking Dawn, Pt. 1 (Original Motion Picture Soundtrack)[modifica | modifica wikitesto]

The Twilight Saga: Breaking Dawn, Pt. 1 (Original Motion Picture Soundtrack)
Artista AA.VV.
Tipo album Colonna sonora
Pubblicazione 4 novembre 2011
Durata 1:01:15 (ed. standard)
1:16:40 (ed. deluxe)
Dischi 1
Tracce 15 (ed. standard)
19 (ed. deluxe)
Genere Pop rock
Alternative rock
Colonna sonora

The Twilight Saga: Breaking Dawn, Pt. 1 (Original Motion Picture Soundtrack) è la colonna sonora ufficiale del film del 2011 The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 1.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Il CD contiene i brani di molti artisti di rilievo: il giovane Bruno Mars, la cui It Will Rain ha raggiunto il 3º posto nella classifica americana, la cantante emergente Christina Perri, il gruppo rock Noisettes e il cantante Iron & Wine, con una "versione matrimonio" della traccia Flightless Bird, American Mouth già sentita nella colonna sonora di Twilight. Il gruppo musicale Muse, invece, che aveva prodotto un singolo per colonna sonora nei precedenti 3 film della saga, non è presente in questa raccolta.

L'album è stato rilasciato l'8 novembre 2011[1]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. The Joy FormidableEndtapes - 4:09
  2. Angus & Julia StoneLove Will Take You - 4:30
  3. Bruno MarsIt Will Rain - 4:18
  4. Sleeping at LastTurning Page - 4:15
  5. The FeaturesFrom Now On - 3:21
  6. Christina PerriA Thousand Years - 4:45
  7. Theophilus LondonNeighbors - 3:56
  8. The Belle BrigadeI Didn't Mean It - 3:33
  9. NoisettesSister Rosetta (2011 Version) - 2:58
  10. Cider SkyNorthern Lights - 3:50
  11. Iron & WineFlightless Bird, American Mouth (Wedding Version) - 4:27
  12. Imperial MammothRequiem on Water - 2:24
  13. Aqualung & Lucy SchwartzCold - 3:40
  14. Mia MaestroLlovera - 5:12
  15. Carter BurwellLove Death Birth - 6:04

Deluxe bonus tracks[modifica | modifica wikitesto]

  1. Hard-FiLike a Drug (Bonus track) - 3:40
  2. Sleeping At LastTurning Page (Instrumental) (Bonus track) - 4:16
  3. Kevin TeasleyEclipse (All Yours) (Bonus track) - 4:02
  4. Christina PerriA Thousand Years (Beyond the Video) (Videoclip) - 3:28

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  1. Bruno MarsIt Will Rain

The Twilight Saga: Breaking Dawn, Pt. 1 (The Score)[modifica | modifica wikitesto]

The Twilight Saga: Breaking Dawn, Pt. 1 (The Score)
Artista Carter Burwell
Tipo album Colonna sonora
Pubblicazione 2 dicembre 2011
Durata 0:53:34
Dischi 1
Tracce 25
Genere Colonna sonora

La colonna sonora orchestrale è stata affidata al musicista Carter Burwell, già autore della colonna sonora orchestrale di Twilight.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. The Kingdom Where Nobody Dies – 1:36
  2. Cold Feet – 2:44
  3. What You See In te Mirror – 3:04
  4. Wedding Nightmare – 1:09
  5. Wolves On the Beach – 1:59
  6. Goodbyes – 2:26
  7. A Nova Vida – 2:57
  8. The Threshold – 1:25
  9. Pregnant – 2:09
  10. Morte – 1:36
  11. Honeymoon In Eclipse – 2:21
  12. A Wolf Stands Up – 3:20
  13. Two Man Pack – 0:32
  14. Don't Choose That – 2:23
  15. O Negative – 3:37
  16. Hearing the Baby – 2:25
  17. Playing Wolves – 3:15
  18. Let's Start With Forever – 0:59
  19. It's Renesmee – 2:29
  20. The Venom – 1:04
  21. Hearts Failing – 1:13
  22. Biting – 2:25
  23. Jacob Imprints – 1:13
  24. You Kill Her You Kill Me – 2:11
  25. Bella Reborn – 3:05

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Breaking Dawn Soundtrack Out Today!, Breaking Dawn The Soundtrack, 8 novembre 2011. URL consultato il 17 febbraio 2012.