Tears in Heaven

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tears in Heaven
Artista Eric Clapton
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1992
Durata 4 min 30"
Genere Blues rock
Etichetta Warner Bros. Records
Eric Clapton - cronologia
Singolo precedente
(1991)
Singolo successivo
(1992)

Tears in Heaven è una ballata di Eric Clapton, pubblicata nel 1992 e dedicata alla tragica scomparsa di suo figlio Conor, avuto dalla showgirl italiana Lory del Santo e morto a soli 4 anni nel 1991 cadendo dal 53º piano di un palazzo a New York dove si trovava con la madre. Clapton non entrò mai nella stanza dell'appartamento.

Clapton non esegue più questa canzone da diversi anni, da quando cioè dice di aver finalmente superato il dolore per la perdita del figlio. Il singolo è tra quelli di maggior successo dello stesso Clapton e gli valse, nel 1993, ben tre Grammy Awards: Canzone dell’anno, Incisione dell'anno e Miglior performance vocale pop maschile. La canzone è stata dapprima incisa nella colonna sonora del film Effetto allucinante del 1991, e poi nell'album Unplugged (vincitore anch'esso del Grammy quale Album dell'anno).

La canzone si trova al 362º posto della lista delle 500 migliori canzoni secondo Rolling Stone.

La canzone è anche stata dedicata alle vittime dello tsunami del 2004, cantata da diverse celebrità come Ozzy e Kelly Osbourne, Phil Collins, Elton John, Mary J. Blige, Rod Stewart, Gwen Stefani, Scott Weiland, Robbie Williams, Josh Groban, Ringo Starr, Steven Tyler, Andrea Bocelli, Katie Melua e Slash alla chitarra.

Nel 2007 il cantante dei Toto Joseph Williams ne ha registrato una cover per l'album Tears.

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock