Ta'zieh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
UNESCO-ICH-blue.svg Patrimonio immateriale dell'umanità
Arte rituale drammatica del Ta'zieh
(EN) Ritual dramatic art of Ta‘zīye
Tazieh2.jpg
Stato Iran Iran
Inserito nel 2010
Lista Lista rappresentativa del patrimonio
Settore Consuetudini sociali, eventi rituali e festivi
Scheda UNESCO (ARENESFR) 00377

Ta'zieh, o Taziyeh, in persiano: تعزیه‎, designa in Iran un particolare genere teatrale religioso, in cui predominano musica e canto, con il quale si commemora il martirio dell'imam al-Husayn ibn Ali. Le sue rappresentazioni si tengono esclusivamente durante il mese di Muharram e durante l'Ashura.

Il termine, di origine araba, significa «espressione di simpatia, di lutto e di consolazione» o semplicemente condoglianza[1].

Il Tazieh risale al X secolo e ha assunto importanza durante il XVI e XVII secolo durante la dinastia safavide. La sua attuale presentazione data invece all'epoca Qajar del XIX secolo. È infatti a questa epoca risale la costruzione, a Teheran, del primo teatro popolare destinato all'organizzazione ufficiale del Tazieh.

Il genere teatrale è stato inserito nel novero dei Patrimoni orali e immateriali dell'umanità dell'UNESCO[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Peter J Chelkowski, «Ta'ziyeh: Indigenous Avant-Garde Theatre of Iran», Performing Arts Journal, Vol. 2, No. 1. (Spring, 1977), pp. 31-40. lire en ligne sur JSTOR
  2. ^ The ritual dramatic art of Ta‘zīye, scheda dal sito dell'UNESCO

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]