Bazar di Tabriz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Bazar di Tabriz
(EN) Tabriz Bazzar
The Bazar at Tabriz.jpg
Tipo culturale
Criterio C (ii) (iii) (iv)
Pericolo Non indicato
Riconosciuto dal 2010
Scheda UNESCO (EN) Scheda
(FR) Scheda

Il Bazar di Tabriz (بازار تبریز, Bāzār Tabriz), mercato della città iraniana di Tabriz, è fin dall'antichità uno dei principali luoghi di commercio del Medio Oriente, situato lungo la storica Via della seta[1], ed il più grande bazar coperto al mondo[senza fonte].

Secondo gli storici la costruzione di questo mercato iniziò circa 1000 anni fa, ma buona parte dell'attuale struttura risale al XV secolo[2].

L'enorme complesso comprende circa 35 km di passaggi coperti, con più di 7000 negozi, 24 caravanserragli e 28 moschee[3].

L'attività principale all'interno del bazar è la manifattura dei tappeti, ma è rinomato anche per la lavorazione degli argenti e dei gioielli[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

patrimoni dell'umanità Portale Patrimoni dell'umanità: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di patrimoni dell'umanità

Coordinate: 38°04′50.78″N 46°17′32.23″E / 38.080772°N 46.292286°E38.080772; 46.292286