Sylvia (film 2003)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sylvia
Titolo originale Sylvia
Lingua originale inglese
Paese di produzione Regno Unito
Anno 2003
Durata 110 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico, biografico
Regia Christine Jeffs
Sceneggiatura John Brownlow
Fotografia John Toon
Montaggio Tariq Anwar
Musiche Gabriel Yared
Scenografia Maria Djurkovic
Interpreti e personaggi
« La vita era troppo piccola per contenerla. »
(Tagline del film)

Sylvia è un film biografico britannico del 2003 diretto da Christine Jeffs.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La storia d'amore tra la poetessa statunitense Sylvia Plath e il poeta britannico Ted Hughes, suo marito, dal loro incontro a Cambridge, nel 1956, al suicidio di Sylvia Plath, nel 1963.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Molte scene furono girate in Nuova Zelanda.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Inedito in Italia fino al 1 febbraio 2009, quando è stato distribuito direttamente in DVD.

Controversie[modifica | modifica sorgente]

Frieda Hughes, la figlia di Sylvia e Ted, accusò i produttori del film di trarre profitto dalla morte di sua madre.[senza fonte]

Trama[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema