Suvi Koponen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Suvi Koponen
Suvi Koponen in Herve Leger February 2008, Photographed by Ed Kavishe for Fashion Wire Press.jpg
Altezza 180[1] cm
Misure (US) 31-24-34 ; (EU) 79-61-86.5[1]
Taglia 34[1] (UE) - 4[1] (US)
Scarpe 39[1] (UE) - 8[1] (US)
Occhi castani
Capelli biondi

Suvi Maria Koponen (Vantaa, 26 marzo 1988) è una modella finlandese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005 vince il programma Model School e firma un contratto con l'agenzia di moda finlandese Paparazzi. Debutta nelle sfilate durante la settimana della moda autunno/inverno 06/07 ma il successo arriva nella stagione successiva, quando sfila per Prada e Miu Miu. Paul Rowland, il fondatore di Supreme, la incontra per la prima volta New York e per lei crea una particolare acconciatura. Lo stesso Rowland raccomanda Suvi a Miuccia Prada[2]. Tra il 2005 e il 2006 compare sulle copertine di Pàp (Finlandia), Amica (Germania) e nella campagna pubblicitaria di Anteprime; riesce ad ottenere in questo modo fama internazionale.

Nel 2007 appare in cinque editoriali di Vogue, nelle versioni US, Gran Bretagna, Italia e Francia. Diventa il volto di Balenciaga per la campagna pubblicitaria autunnale e rimpiazza Natalia Vodianova per quella di Calvin Klein. A febbraio sfila per Chanel, Hermès, Jil Sander e Nina Ricci. Apre gli show di Jill Stuart, Marc Jacobs e Marni; chiude le sfilate di Nina Ricci a Parigi. Compare sulla copertina di Dazed & Confused (aprile 2007). Diventa il volto della campagna pubblicitaria primaverile di Blumarine insieme alla collega Bette Franke; appare inoltre nella campagna pubblicitaria autunnale di Mulberry, insieme a Caroline Trentini. A settembre viene nominata su Vogue UK nella rubrica Head Girls, dedicata alle nuove modelle che faranno strada, le cosiddette rising stars. Nello stesso mese apre la sfilata di Reem Acra a New York e chiude quelle di Carolina Herrera, Jill Stuart e DKNY. Qualche mese più tardi apre gli show di Alberta Ferretti, Alessandro Dell'Acqua e Roberto Cavalli a Milano.

Nell'autunno 2008 viene fotografata da Fabien Baron per Calvin Klein[3]. Nello stesso anno MTV3 manda in onda un documentario dove viene menzionata, e lei al riguardo dichiara: "Non mi importa delle discussioni sul peso, per me è più importante essere felice e sentirmi bene. Il mio corpo non cambierà, la gente dovrà abituarsi"[4].

Nel 2009 partecipa alla Settimana della moda di New York sfilando per Proenza Schouler e viene fotografata da Terry Richardson, insieme alla collega e amica Catherine McNeil, per la campagna autunnale di Barneys[5].

Agenzie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]