Stringi i denti e vai!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stringi i denti e vai!
Stringi i denti е vai!.png
Una scena del film
Titolo originale Bite the Bullet
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1975
Durata 131 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere western
Regia Richard Brooks
Sceneggiatura Richard Brooks
Produttore Richard Brooks
Casa di produzione Columbia Pictures, P/B, Vista
Fotografia Harry Stradling Jr.
Montaggio George Grenville
Musiche Alex North
Scenografia Robert Boyle
Costumi Rita Riggs
Trucco Fred Blau
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Stringi i denti e vai! (Bite the Bullet) è un film western del 1975 scritto e diretto da Richard Brooks.

È il terzo e ultimo film western di Brooks, dopo L'ultima caccia (1956) e I professionisti (1966).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ai primi del novecento, il giornale The Western Press organizza una corsa di resistenza a cavallo di settecento miglia nel Far West.

Alla partenza, una decina di partecipanti, tra cui i due amici Sam Clayton e Luke Matthews, ex Rough Riders reduci della guerra ispano-americana, l'ex prostituta Miss Jones, un giovane ambizioso e arrogante, un vecchio e acciacciato cowboy, un gentiluomo britannico amante degli sport e un messicano afflitto da mal di denti.

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato in Nevada, New Mexico e Colorado.[1]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha ricevuto due candidature ai Premi Oscar 1976, per la migliore colonna sonora e il miglior sonoro.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il Dizionario Mereghetti assegna un giudizio positivo di tre stelle su quattro, lodando il «gruppo di attori in stato di grazia» e «un finale commovente nella sua inattualità».[2] Per il Dizionario Morandini «Brooks riesce a imporre le sue qualità di robusto e generoso narratore, in una intelligente metafora della vita».[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Titoli di testa del film.
  2. ^ Il Mereghetti - Dizionario dei Film 2008, Milano, Baldini Castoldi Dalai editore, 2007. ISBN 9788860731869 p. 2860
  3. ^ Il Morandini - Dizionario dei Film 2000, Bologna, Zanichelli editore, 1999. ISBN 8808021890 p. 1295

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema