Stojko Vranković

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Stojko Vranković
Dati biografici
Nome Stojan Vranković
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
Croazia Croazia
Altezza 218 cm
Peso 118 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centro
Ritirato 2002
Carriera
Squadre di club
1985-1989 Zadar Zadar
1989-1990 Aris Salonicco Aris Salonicco
1990-1992 Boston Celtics Boston Celtics 50
1992-1996 Panathinaikos Panathinaikos
1996-1997 Minnesota T'wolves Minnesota T'wolves 53
1997-1999 L. Angeles Clippers L.A. Clippers 67
1999-2001 Fortitudo Bologna Fortitudo Bologna 42
2001-2002 Cibona Zagabria Cibona Zagabria
Nazionale
1985-1992
1992-1996
Jugoslavia Jugoslavia
Croazia Croazia
Palmarès
Jugoslavia Jugoslavia
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Seul 1988
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Bronzo Spagna 1986
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Bronzo Grecia 1987
Oro Germania 1989
Croazia Croazia
Olympic flag.svg Olimpiadi
Argento Barcellona 1992
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Bronzo Canada 1994
Wikiproject Europe (small).svg Europei
Bronzo Germania 1993
Bronzo Grecia 1995
Gold medal mediterranean.svg Giochi del Mediterraneo
Argento Linguadoca-Rossiglione 1993
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Stojan "Stojko" Vranković (Drniš, 22 gennaio 1964) è un ex cestista jugoslavo, dal 1991 croato.

Vrankovic faceva della fisicità la sua dote migliore, infatti era un grande difensore, anche perché aveva una grande capacità di stoppare, per questo viene sempre menzionato come uno dei più grandi stoppatori.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nelle squadre di club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nello Zadar, nel 1989 approda in Grecia, nell'Aris Salonicco, dove si mette in luce tanto da attirare l'interesse dei Boston Celtics, dove resta due anni, tra alti e bassi, prima di ritornare in Europa, al Panathinaikos. La sua carriera in Grecia si conclude nel 1996, e proprio nel suo ultimo anno ad Atene, contribuisce alla vittoria dell'Eurolega della sua squadra, allenata da Bozo Maljkovic e guidata in campo da giocatori del calibro di Panagiōtīs Giannakīs e Fragkiskos Alvertīs.

Dopo il ritorno nell'NBA prima con la maglia dei Minnesota Timberwolves e poi con i Los Angeles Clippers, Stojan viene acquistato dalla ambiziosa Fortitudo Bologna, squadra che già vantava giocatori come Carlton Myers, Gregor Fučka e Artūras Karnišovas, che assieme a Vranković riuscirono nell'impresa di vincere il campionato italiano nel 2000.

L'anno successivo Vranković militò ancora per la Fortitudo, prima di ritornare in patria e chiudere la carriera nel Cibona Zagabria.

In nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Le vittorie di Vranković in nazionale furono molteplici: nel 1986 con la nazionale dell'ex Jugoslavia, vinse la medaglia di bronzo ai Mondiali di Spagna, appena ventiduenne e sempre con la Jugoslavia vinse anche l'argento olimpico nel 1988.

Dal 1992 fece parte della nazionale dell'indipendente Croazia, e con la nazionale croata vinse la medaglia d'argento alle Olimpiadi di Barcellona 1992 e la medaglia di bronzo ai Mondiali del 1994, oltre ai due bronzi Europei nel 1993 e nel 1995.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Zadar: 1985-1986
Aris Salonicco: 1990
Panathinaikos: 1993, 1996
Fortitudo Bologna: 1999-2000
Cibona Zagabria: 2002
Panathinaikos: 1995-1996

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]