Stemma di Ungheria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Magyarország címere

Coat of arms of Hungary.svg

Blasonatura: Diviso in due parti e sovrastato dalla corona di re Santo Stefano

Lo stemma dell'Ungheria viene chiamato tradizionalmente “piccolo blasone d'Ungheria” e, dopo essere stato rimosso nel 1949, fu recuperato dal parlamento Ungherese nel luglio del 1990.

Lo scudo è diviso in due parti, nel destro, su sfondo rosso, sono rappresentate tre colline, con una corona d'oro sovrastata da una croce patriarcale d'argento. La croce patriarcale è un simbolo che appare per la prima volta sulle monete coniate alla fine del XII secolo. Il lato sinistro è suddiviso in otto strisce orizzontali di rosso ed argento, alternate. Lo scudo è sovrastato dalla corona di re Santo Stefano, la corona ungara.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Stemmi storici[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

araldica Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica