Shoshannah Stern

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Shoshannah Stern (Walnut Creek, 3 luglio 1980) è un'attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Shoshannah Stern è una attrice statunitense nata a Walnut Creek, California in una famiglia ebrea di sordi da quattro generazioni, figlia di Ron Stern e Hedy Udowski-Stern con due fratelli. Una delle sue nonne è sopravvissuta all'olocausto.

La sua lingua principale è la lingua dei segni americana (ASL) ed è in grado di leggere le labbra senza un interprete[senza fonte]. Risiede a Fremont, California dove ha frequentato la California School per sordi insieme ai suoi fratelli e dove lavorano i suoi genitori[1].

Ha poi frequentato la Gallaudet University a Washington D.C., sempre riservata a persone sorde, e qui si sviluppa il suo amore per il teatro dove vince diversi premi partecipando anche come comparsa al film The Auteur Theory scritto e diretto da Evan Oppenheimer. Nell'inverno del suo senior year alla Gallaudet, nel 2001, le viene offerta la possibilità di partecipare come guest star ad un episodio della commedia Off Centre in onda sul canale The WB a Los Angeles, partecipa al provino e ottiene il ruolo[2].

L'apparizione in qualità di guest star le avvale un ruolo simile in diverse serie televisive statunitensi come Providence e E.R. - Medici in prima linea sulla NBC, Boston Public sulla FOX e The Division su Lifetime e nel 2003 partecipa ancora ad un film di Evan Oppenheimer, Justice.

Ottiene il primo ruolo fisso nello stesso anno nella serie drammatica della ABC Codice Matrix, la serie tratta dei pericoli che possono colpire gli Stati Uniti e di come un gruppo di anti-terrorismo vi pone rimedio, interpreta il ruolo di Holly Brodeen; la serie non ha molto successo e viene sospesa dopo 14 episodi lasciandone due inediti.

Nel 2004 prende parte al film The Last Shot con Alec Baldwin, Calista Flockhart e Toni Collette diretto da Jeff Nathanson dove interpreta la ragazza di Matthew Broderick.

Il 2005 la vede tornare al teatro dove interpreta Susan nello spettacolo Open Window alla Pasadena Playhouse di Pasadena, California rappresentata sia in inglese che nella lingua dei segni americana.

Sempre nel 2005 viene scelta per interpretare Megan nella serie di successo della Showtime Weeds, Megan è una ragazza sorda che frequenta la stessa scuola di Silas Botwin (Hunter Parrish), uno dei figli di Nancy, i due provano attrazione e si innamorano; il suo personaggio ritorna anche nella seconda stagione ma lascia a metà stagione per esigenze di copione, infatti Megan rimane incinta di Silas e quando i genitori di lei lo scoprono la obbligheranno ad abortire ed a lasciare il ragazzo.

In contemporanea agli episodi della seconda stagione di Weeds appare come attrice fissa nel telefilm d'azione e di fantascienza della CBS Jericho, interpreta Bonnie Richmond, sorella di Stanley, i due vivono nella fattoria di famiglia e sono tra quelli a subire i maggiori danni dall'attacco nucleare agli USA, vedendo danneggiato il loro raccolto, nonostante questo non si perdono d'animo e collabora anche nella clinica del paese, non prende di buon occhio la relazione del fratello con Mimi salvo poi approvarla; nonostante gli ascolti non proprio soddisfacenti la serie viene rinnovata per una breve seconda stagione dove il personaggio di Bonnie esce di scena venendo ucciso dopo una colluttazione con armi da fuoco.

Il doppio ruolo in Weeds e in Jericho le riconosce il fatto di essere la prima donna sorda a comparire in un ruolo di primo rilievo in due serie primetime durante la stessa stagione[senza fonte].

Tra i suoi lavori nel 2008 c'è l'apparizione nel ruolo di se stessa in Festival Updates di Sara Nichols e Greg Windley e in See What I'm Saying: The Deaf Entertainers Documentary di Hilari Scarl, uno dei primi film sia in inglese che in Lingua dei Segni americana e come guest star in Cold Case della CBS.

Ha partecipato nel film Adventures Of Power di Ari Gold nel ruolo di Annie, il film è stato presentato al Sundance Film Festival.

È inoltre apparsa nel video "Yes We Can" di will.i.am per la campagna elettorale di Barack Obama appoggiandone la candidatura.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ TV.com Shoshannah Stern Bio
  2. ^ Shoshannah Stern Bio sul sito CBS

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 169011579