Yes We Can

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Yes We Can

Artista will.i.am
Featuring vari artisti
Tipo album Singolo
Pubblicazione 2 febbraio 2008
Durata 4 min : 30 s
Genere Rhythm and blues
Produttore will.i.am
Registrazione 2008
Formati YouTube
will.i.am - cronologia
Singolo precedente
(2008)
Singolo successivo
(2008)
(EN)
« We know the battle ahead will be long, but always remember that no matter what obstacles stand in our way, nothing can stand in the way of the power of millions of voices calling for change. »
(IT)
« Sappiamo che la battaglia davanti a noi sarà dura, ma ricordate sempre che non importa quanti ostacoli ci siano sulla nostra strada: niente può resistere nella via del potere di milioni di voci che chiedono di cambiare. »
(Una frase del discorso.)

Yes We Can è un brano musicale ispirato da un discorso tenuto da Barack Obama a seguito delle primarie in New Hampshire, derivato dallo slogan "Yes We Can". La canzone è stata pubblicata il 2 febbraio 2008 dal membro e fondatore dei Black Eyed Peas, will.i.am, su Dipdive.com ed anche su YouTube con l'account utente 'WeCan08'.

La canzone vanta la collaborazione di numerose celebrità (prevalentemente musicisti, cantanti ed attori) a sostegno della campagna presidenziale 2008 del Sen. Obama; esse appaiono nel video intervallate da stralci del discorso del candidato. La canzone è stata prodotta da will.i.am; il video musicale è stato diretto da Jesse Dylan, il figlio del cantante Bob Dylan.[1]

Nonostante il testo del brano sia interamente derivato da citazioni del discorso del Sen. Obama, tenuto in New Hampshire durante la campagna presidenziale 2008, lo staff del senatore stesso non è stato coinvolto nella sua produzione.[2]

Il relativo video musicale (un esempio di video virale) è registrato in una sorta di bianco e nero e propone immagini di Barack Obama in un collage; nel video troviamo anche un Coro Greco che fa eco alle parole del candidato in uno stile hip-hop call-and-response, mentre la voce del senatore stesso è udibile nel sottofondo. Il video è stato trasmesso su media nazionali durante il programma What's the Buzz della ABC News Now, in data 1 febbraio, 2008.[1] Il 2 febbraio la canzone è comparsa nel blog della community a favore della campagna di Obama,[3] ed in seguito promosso come video virale dalla campagna del suo sito.[4]

La canzone è in inglese, tranne in alcuni punti dove la frase "Yes, we can" ("Sì, noi possiamo") è pronunciata in lingua ebraica (al minuto 1:09 e al minuto 1:44), in lingua spagnola (al minuto 1:17 e al minuto 1:57) ed infine nel linguaggio americano dei segni (al minuto 2:04).

Sin dalla sua prima originale apparizione su YouTube, il video è stato pubblicato molte volte da altri utenti ed alle ore 18.00 EST, in data 8 febbraio, 2008, il video è stato visto da oltre 5.75 milioni di volte. Inoltre è stato visto oltre 3.32 milioni di volte su Dipdive, per un totale di circa 9.70 milioni di volte.

La canzone è stata eseguita dal vivo varie volte da will.i.am durante eventi organizzati dal candidato Obama.

Collaborazioni ed apparizioni[modifica | modifica sorgente]

Le seguenti celebrità hanno collaborato con la canzone e con il video musicale:[5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b ABC News (2008). New Celeb-Filled Music Video for Obama. Pubblicato il 3 febbraio 2008.
  2. ^ Yahoo! News (2008). Obama's Star-Studded YouTube Music Video. Messo in onda il 3 febbraio 2008.
  3. ^ Obama for America (2008). The 'Yes We Can' Song. Messo in onda il 3 febbraio, 2008.
  4. ^ Obama for America (2008). Share this video and invite your friends to join our movement. Messo in onda il 5 febbraio, 2008.
  5. ^ Dipdive.com (2008). Credits. Pubblicato il 6 febbraio, 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]