Semën Alekseevič Lavočkin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Semën Alekseevič Lavočkin in russo: Семён Алексеевич Лавочкин?, traslitterato anche come Semjon Alekseevič Lavočkin o Semyon Alekseyevich Lavochkin (29 agosto del calendario giuliano[1]; Smolensk, 11 settembre 19009 luglio 1960) è stato un ingegnere aeronautico sovietico, capo dell'ufficio tecnico Lavochkin[2] (OKB-301).

Semën Lavochkin nacque l'11 settembre del 1900 a Smolensk, dove frequentò i primi anni di studio, terminati i quali si entrò come volontario nell'Armata Rossa ed iniziò a frequentare l'Alta Scuola Tecnica di Mosca (il nome dell'epoca dell'Università di Ingegneria di Stato, Московский Государственный Технический Университет). Laureatosi nel 1927 entrò a far parte dell'ufficio tecnico dell'ingegnere francese Paul Richard (Поль Эмэ Ришар) nel 1928, assieme ad altri famosi ingegneri del calibro di Korolëv, Beriev, Kamov, Gurevich e Shavrov, dove collaborò al progetto di un idrovolante, poi mai realizzato, e ad un bombardiere torpediniere, il TOM (Torpedonisets Otkrytogo Moria, bombardiere torpediniere marino). Nemmeno questo progetto vide la luce in quanto all'epoca, nel 1929, era in produzione un mezzo analogo, il TB-1 di Tupolev.

Più tardi, sotto la direzione di un assistente di Richard, Lavočkin collaborò alla costruzione del caccia DI (Dvumestnyj Istrebitel, caccia biposto), approdato allo stadio di prototipo. Lavochkin si spostò poi in vari altri uffici di costruzione minori, fino ad approdare all'Accademia Aeronautica di Žukovskij, sotto la direzione di Korolëv, alla costruzione del «Гигант», gigante. Sotto la direzione di Vladimir Antonovič Čiževskij progettò un aeroplano con cabina pressurizzata, di nuovo senza esito.

Aerei prodotti[modifica | modifica wikitesto]

Con la direttiva numero 704 del 9 dicembre 1940 del Ministero dell'Aeronautica, la designazione ufficiale degli aeromobili in Unione Sovietica veniva riorganizzata. Ogni apparecchio perciò, una volta entrato allo stadio di prototipo, accettato da una commissione apposita, veniva registrato con le iniziali del capo dell'OKB e da un numero progressivo, dispari per i caccia e pari per tutti gli altri apparecchi, anche se non mancano numerose eccezioni. In questo OKB si usavano codici a tre cifre per gli aeroplani sperimentali ed i prototipi, mentre i codici a due cifre venivano assegnati dal Ministero per le macchine che raggiungevano la produzione di serie. Si veda a tal proposito la voce relativa alle sigle impiegate dalla V-VS.

Nome Ruolo Anno di commissione
1937 - nascita dell'ufficio tecnico
LaGG-1[3] Caccia monoposto monomotore a pistoni 1940
LaGG-3[3] Caccia monoposto monomotore a pistoni 1941
LaG-5[4] Caccia monoposto monomotore a pistoni 1942
La-VRD Prototipo di caccia monoposto monomotore a getto 1944
La-7 Caccia monoposto monomotore a pistoni 1943
La-9 Caccia monoposto monomotore a pistoni 1946
La-11 (Fang) Caccia monoposto monomotore a pistoni 1948
La-15 (Fantail) Caccia monoposto monomotore a getto 1948
La-17 Aereo bersaglio teleguidato 1950
La-126 Prototipo di caccia monoposto monomotore a pistoni 1945
La-130 Prototipo di caccia monoposto monomotore a pistoni 1946
La-138 Prototipo di caccia monoposto a propulsione mista 1947
La-140 Prototipo di caccia monoposto monomotore a pistoni 1948
La-150 Prototipo di caccia monoposto monomotore a getto 1946
La-152 Prototipo di caccia monoposto monomotore a getto 1946
La-154 Prototipo di caccia monoposto monomotore a getto 1946
La-156 Prototipo di caccia monoposto monomotore a getto 1947
La-160 Prototipo di caccia monoposto monomotore a getto 1947
La-168 Prototipo di caccia monoposto monomotore a getto 1948
La-172 Prototipo di caccia monoposto monomotore a getto 1948
La-174 Prototipo di caccia monoposto monomotore a getto 1948
La-176 Prototipo di caccia monoposto monomotore a getto 1948
La-190 Prototipo di caccia monoposto monomotore a getto 1951
La-200 Prototipo di caccia intercettore ognitempo biposto bimotore a getto 1949
La-200B Prototipo di caccia intercettore ognitempo biposto bimotore a getto 1952
La-250 Prototipo di caccia biposto monomotore a getto 1956
1960 - l'ufficio tecnico viene chiuso per la morte dell'ingegnere generale

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Ordine di Lenin - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Lenin
— 1944

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In Russia il calendario gregoriano venne introdotto solo il 14 febbraio del 1918.
  2. ^ Il nome ufficiale dell'ufficio tecnico segue la traslitterazione anglosassone Lavochkin Research and Production Association - www.globalsecurity.org
  3. ^ a b Costruito assieme a Vladimir Petrovich Gorbunov ed a Mikhail Ivanovich Goudkov.
  4. ^ Costruito assieme a Vladimir Petrovich Gorbunov.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]