Sarikoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Popolo}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.

I Sarikoli o Sarykoly sono una popolazione tagica quindi iranica della Cina occidentale. Sono essenzialmente dediti all'agricoltura e alla pastorizia.

Popolazione[modifica | modifica sorgente]

La popolazione ammonta a 20,500 (stima del 1982) e risiede nella regione sud-occidentale dello Xinjiang-Uigur, nei pressi di Taxkorgan, nella valle del fiume Sarikol.

Lingua[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi lingue del Pamir.

La lingua sarikoli è una lingua iranica orientale del sud-est della sotto-famiglia shugni-yazgulami, ma non è intelligibile con lo shughni della Russia e dell'Afghanistan. Lo uiguro e il cinese sono pure utilizzati. La maggioranza dei Tagichi in Cina parla sarikoli, la restante parte wakhi. I Sarikoli sono una minoranza riconosciuta ufficialmente in Cina.

Religione[modifica | modifica sorgente]

I Sarikoli sono musulmani Ismailiti.