Rotoitidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rotoitidae
Immagine di Rotoitidae mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Endopterygota
Superordine Oligoneoptera
Sezione Hymenopteroidea
Ordine Hymenoptera
Sottordine Apocrita
Sezione Terebrantia
Superfamiglia Chalcidoidea
Famiglia Rotoitidae
Bouček & Noyes, 1987
Generi

Rotoitidae Bouček & Noyes, 1987, è una piccola famiglia di insetti (Hymenoptera Chalcidoidea) comprendente due sole specie, rare e di recente determinazione.

Le due specie, Rotoita basalis Bouček & Noyes, 1987,[1] e Chiloe micropteron Gibson & Huber, 2000,[2], sono state scoperte rispettivamente in Nuova Zelanda e in Cile. Per quanto riguarda la specie cilena sono noti solo i caratteri della femmina.

La loro biologia è ancora sconosciuta. Si tratta probabilmente dei Calcidoidi più primitivi, secondo i ricercatori affini filogeneticamente ai Mymaridae. Le venature alari mostrano caratteri primitivi.

I caratteri morfologici più importanti comuni alle due specie consistono nella struttura delle antenne delle femmine, composte da 14 articoli, con clava e funicolo entrambi suddivisi in sei articoli. Un carattere singolare (nell'ambito dei Calcidoidi) presente in Rotoita basalis consiste nella presenza di una vena trasversale nel tratto prossimale dell'ala anteriore. La femmina di Chiloe micropteron ha invece le ali ridotte a semplici setole, da cui il nome attribuito alla specie.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Natural History Museum: Universal Chalcidoidea Database, Notes on families: Rotoitidae
  2. ^ (EN) Taylor & Francis Online Journals: Review of the family Rotoitidae (Hymenoptera: Chalcidoidea), with description of a new genus and species from Chile
artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi