Rivolta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il comune della provincia di Cremona, vedi Rivolta d'Adda.

La rivolta o ribellione è un atto di sollevamento del popolo contro un ordine costituito, che il più delle volte è lo Stato. Più specificamente, la ribellione può anche riferirsi al rifiuto di una legge, di un principio o anche di una moda. I ribelli possono manifestare il loro dissenso attraverso la disobbedienza civile o anche atti di violenza.

La rivolta viene distinta dalla rivoluzione in quanto è più circoscritta e non comporta un radicale cambiamento nella forma di governo di un Paese.

Rivolte famose[modifica | modifica sorgente]

Film e libri[modifica | modifica sorgente]

Due film sono intitolati La rivolta: il primo è del 1950 diretto da Richard Brooks, il secondo è del 1969 diretto da Buzz Kulik.

Il saggio La rivolta dei santi maledetti di Curzio Malaparte, del 1921, racconta con intento provocatorio la partecipazione dell'Italia alla prima guerra mondiale.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]