Reform Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 51°30′24″N 0°08′00″W / 51.506667°N 0.133333°W51.506667; -0.133333 Il Reform Club (lett. "Club della riforma") è un club per gentiluomini londinese sito al numero 104 di Pall Mall nel centro di Londra.

Fu fondato nel 1836 da Edward Ellice (1783-1863), inizialmente per far incontrare i membri di entrambe le camere del parlamento con idee radicali e assicurare il passaggio del Reform Act (1832). Se al tempo della sua fondazione il Club era legato al Partito Liberale, oggi anche se non è legato a nessun partito politico e per entrare a farne parte non è necessario mostrare lealtà al partito liberale, il club continua a mantenere la sua tradizione liberale e progressista.

La sede[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio che ospita il Reform Club

L'edificio neorinascimentale che ospita il club fu commissionato a Charles Barry, uno dei più importanti architetti dell'epoca; ispirato ai palazzi del Rinascimento italiano, fu aperto nel 1841. L'esterno è ispirato al Palazzo Farnese progettato da Antonio da Sangallo il Giovane e Michelangelo Buonarroti che l'architetto inglese studiò molto attentamente; all'interno si trova una biblioteca, una coffee room (nome tradizionale per il ristorante), una stanza per fumatori e una per i giocatori di carte.

Membri illustri del reform Club[modifica | modifica wikitesto]

Il giro del mondo in 80 giorni[modifica | modifica wikitesto]

Il club è diventato famoso anche grazie al romanzo di Giulio Verne Il giro del mondo in 80 giorni, perché fu proprio durante una discussione tra una partita di carte e l'altra al Reform Club che Phileas Fogg scommise che sarebbe tornato nello stesso club entro ottanta giorni dopo avere compiuto il giro del mondo.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Londra Portale Londra: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Londra