Charles Barry

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Charles Barry

Sir Charles Barry (Londra, 23 maggio 1795Londra, 12 maggio 1860) è stato un architetto inglese, famoso soprattutto per il suo ruolo nella ricostruzione, a metà del XIX secolo, del Palazzo di Westminster (meglio conosciuto come Houses of Parliament) a Londra. La sua opera all'interno dell'eclettismo storicista ottocentesco, oscillò tra il neogotico ed il neorinascimentale.

Anni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

La torre dell'orologio del Palazzo di Westminster, l'opera più famosa di Barry

Nato a Bridge Street, Westminster, Barry fu educato privatamente prima di essere mandato come apprendista da un geometra di Lambeth, all'età di 15 anni. Alla morte di suo padre (un cartolaio), ereditò una somma di denaro che gli permise di viaggiare estensivamente attorno al Mediterraneo e al Medio Oriente (1817-20). I suoi viaggi in Italia lo esposero all'architettura del Rinascimento e apparentemente lo ispirarono a diventare un architetto. molte sue opere sono citazioni e rielaborazioni di edifici rinascimentali di Firenze e Roma.

Inizio della carriera[modifica | modifica wikitesto]

La sua prima importante commessa arrivò nel 1824 quando vinse una competizione per disegnare la nuova Royal Manchester Institution per la promozione di Letteratura, Scienze e Arti (ora parte della Manchester Art Gallery). Inoltre nell'Inghilterra nord-occidentale, disegnò la Buile Hill House di Salford (1825-27) e due chiese a Manchester (La Chiesa di Ognissanti, Whitefield e la chiesa di Ringley, 1827, parzialmente demolita nel 1854). Altre chiese da lui progettate comprendono una a Brighton, East Sussex (St Andrew's a Waterloo Street, Brunswick, 1828).

Palazzo di Westminster[modifica | modifica wikitesto]

A seguito della distruzione per un incendio della Casa del Parlamento il 16 ottobre 1834, Barry vinse nel 1836 la commessa per progettare il nuovo Palazzo di Westminster, lavorando con Pugin su un edificio influenzato dall'architettura gotica; l'adozione di tali forme per il palazzo del Parlamento rappresentò il trionfo in Inghilterra dello stile neogotico. I lavori cominciarono con la posa della prima pietra il 27 aprile 1840, effettuata dalla moglie di Barry, Sarah. La Camera dei Lords fu completata nel 1847 e la Camera dei Comuni fu terminata nel 1852. Nel frattempo, Barry fece parte del comitato che sviluppò i progetti per la Grande Esposizione del 1851.

Altri progetti importanti[modifica | modifica wikitesto]

Cliveden vista dal giardino.
Il giardino del castello Dunrobin

Barry progettò inoltre:

La generazione successiva[modifica | modifica wikitesto]

Tre dei quattro figli di Sir Charles Barry seguirono le orma del padre. Il figlio maggiore Charles Barry (junior) progettò il nuovo college e parco di Dulwich, nella zona sud di Londra e ricostruì Burlington House (sede della Royal Academy of Arts) a Piccadilly, nel centro di Londra; Edward Middleton Barry completò gli edifici del Parlamento e progettò la Royal Opera House a Covent Garden; Sir John Wolfe-Barry fu l'ingegnere del Tower Bridge e del Blackfriars Railway Bridge. Edward e Charles collaborarono inoltre al disegno del Great Eastern Hotel, della Liverpool Street station di Londra.

Il suo secondo figlio, Alfred, divenne un famoso prelato.

Il nipote di Sir Charles, Hayward, progettò diversi edifici del Pembroke College di Oxford.

Sir Charles visse e morì in una casa ('The Elms') di Clapham Common North Side, Londra SW4, e le sue ceneri vennero seppellite nell'Abbazia di Westminster.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 76418406 LCCN: n83062663