Rearviewmirror: Greatest Hits 1991-2003

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rearviewmirror: Greatest Hits 1991-2003
Artista Pearl Jam
Tipo album Raccolta
Pubblicazione 2004
Durata 148 min : 55 s
Dischi 2
Tracce 33
Genere Hard rock
Grunge
Alternative rock
Etichetta Epic Records
Produttore Pearl Jam e Brendan O'Brien, Adam Kasper, Brett Eliason, Tchad Blake, Rick Parashar.
Pearl Jam - cronologia
Album precedente
(2003)
Album successivo
(2006)

Rearviewmirror: Greatest Hits 1991-2003 è una raccolta doppia che contiene le canzoni più significative dei Pearl Jam nel periodo compreso tra il 1991 e il 2003.

Il primo disco contiene le canzoni più rock della band, mentre il secondo contiene le loro canzoni più melodiche.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Band[modifica | modifica wikitesto]

Musicisti addizionali[modifica | modifica wikitesto]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD 1 (Upside)[modifica | modifica wikitesto]

  1. Once (remixata da Brendan O'Brein)
  2. Alive (remixata da Brendan O'Brein)
  3. Even Flow (proveniente dal singolo giapponese di 'Alive', è anche la versione del videoclip)
  4. Jeremy
  5. State of Love and Trust
  6. Animal
  7. Go
  8. Dissident
  9. Rearviewmirror
  10. Spin the Black Circle
  11. Corduroy
  12. Not for You
  13. I Got Id (famosa anche come 'I got shit')
  14. Hail, Hail
  15. Do the Evolution
  16. Save You

CD 2 (Downside)[modifica | modifica wikitesto]

  1. Black (remixata da Brendan O'Brien)
  2. Breath
  3. Daughter
  4. Elderly Woman Behind the Counter in a Small Town
  5. Immortality
  6. Betterman
  7. Nothingman
  8. Who You Are
  9. Off He Goes
  10. Given to Fly
  11. Wishlist
  12. Last Kiss
  13. Nothing as It Seems
  14. Light Years
  15. I Am Mine
  16. Man of the Hour
  17. Yellow Ledbetter

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock