Quattro Tesori d'Irlanda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella tradizione irlandese i Quattro Tesori (o "Gioielli") dei Tuatha Dé Danann, o le "Reliquie d'Irlanda", sono quattro oggetti magici che i Tuatha Dé hanno portato con loro invandendo l'Irlanda.


Fonti[modifica | modifica sorgente]

Nel Lebor Gabála Érenn ("Libro delle Invasioni d'Irlanda") i Tuatha Dé Danann sono originari delle «isole al nord del mondo», dove imparano la magia, prima di invadere l'Irlanda a bordo di oscure nubi e approdare nel Connaught. Solo la Lia Fáil viene portata da loro.

Una recensione del Lebor Gabála, il Cath Maige Tuired ("[Seconda] Battaglia di Mag Tuired") e il breve testo "I Quattro Gioielli" contenuto nel Libro Giallo di Lecan aggiungono altri particolari. Nel Lebor Gabála e nel Cath Maige Tuired c'erano quattro città sulle «isole al nord del mondo»: Falias, Gorias, Findias e Murias. Nel Foras Feasa le quattro città si trovano nel Lochlann e i Tuatha Dé attraversano il mare sulla loro flotta piuttosto che in una nebbia magica. I Tuatha Dé, discendenti di Béothach figlio di Iarbonel, sbarcano in queste città per imparare i segreti dei druidi ("druidecht"), la conoscenza ("fis"), l'arte profetica ("fáitsine") e l'arte magica ("amainsecht"). Ogni isola ha un mago poeta.

Quando i Tuatha Dé invadono l'Irlanda portano con loro quattro strumenti magici dalle quattro città:

  • da Falias, sede di Morfesa o Fessus, la "Pietra di Fál" (Lia Fáil): emette un grido, se vi si siede chi è adatto ad essere Re Supremo d'Irlanda (si presume che si trovi sulla Collina di Tara, nella Contea di Meath);
  • da Goirias o Gorias, sede di Esras, la "lancia (sleg) di Lúg": nessuno che l'ha posseduta è stato sconfitto
  • da Findias, sede di Uiscias o Uscias, la "spada (claideb) di Nuadu Finn Fáil": nessuno ha mai schivato un suo fendente
  • da Muirias o Murias, sede di Semias, il "calderone (coire) del Dagda": nessuna compagnia se n'è allontanato insoddisfatto.

La lancia di Lug[modifica | modifica sorgente]

A.C.L. Brown e R.S. Loomis associatno la spada di Lug con la Lúin di Celtchar, che nel Togail Bruidne Dá Derga viene scoperta nella Battaglia di Mag Tuired. Comunque non c'è alcuna tradizione che collega le due armi. Nell'Oidheadh Chloinne Tuireann la lancia di Assal è un'altra lancia che appertiene a Lúg. Gli viene riconsegnata dai figli di Tuireann come riparazione per aver ucciso Cian.