Delbáeth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella mitologia irlandese Delbáeth (o Dealbhaeth) era figlio di Aengus o Ogma dei Tuatha Dé Danann e di Ethniu dei Fomoriani. Succedette al nonno Eochaid Ollathair come Re supremo dell'Irlanda. Da Ernmas ebbe tre figlie, tre dee eponime irlandesi: Ériu, Banba e Fodla. Regnò per dieci anni. Gli succedette il figlio Fiacha.

Alcune parti del Lebor Gabála Érenn identificano Delbáeth come padre di Brian, Iuchar e Iucharba, affermando che Delbáeth aveva un altro nome Tuirill Biccreo o Tuirill Picreo[1]. Per questa ragione Delbáeth è identificato con il personaggio di Tuireann. Un altro Delbáeth, Delbáeth Mac Neit, è identificato nella stessa sezione del Lebor Gabála Érenn come bis-nonno di Tuirill Biccreo.

I Delbhna, popolo dell'antica Irlanda, affermavano di discendere da lui.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Macalister, R. A. Stewart, Lebor Gabála Érenn. Parte IV. Irish Texts Society, Dublino, 1941. § VII, First Redaction, ¶ 316
Predecessore Re supremo dell'Irlanda Successore
Eochaid Ollathair Annali dei Quattro Maestri 1750-1740 a.C.
Seathrún Céitinn 1337-1327 a.C.
Fiacha