PokéPark

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo videogioco per Wii, vedi PokéPark Wii: La grande avventura di Pikachu.
Pokémon The Park 2005

Il Pokémon The Park 2005 o PokéPark è un parco divertimenti basato sul mondo immaginario dei Pokémon.

Nel 2009 è stato creato un videogioco per Nintendo Wii ambientato nel PokéPark, PokéPark Wii: La grande avventura di Pikachu. Il seguito di tale titolo, PokéPark 2: Il mondo dei desideri, è uscito nel 2011.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Aperto il 18 marzo 2005 a Nagoya, il PokéPark era ad ingresso libero, sebbene le dodici attrazioni del parco fossero a pagamento. Il parco è rimasto attivo fino al 25 settembre dello stesso anno. Il successo del PokéPark ha spinto nel 2006 ad aprire un omonimo parco a Taipei, in Taiwan.[1]

Attrazioni e promozioni[modifica | modifica wikitesto]

Le attrazioni del PokéPark

Le dodici attrazioni del parco sono incentrate su Pokémon della terza generazione, in particolare sui Pokémon leggendari Rayquaza, Latios, Latias e Jirachi, sebbene alcune siano dedicate a Pikachu, Celebi e Mew, che appaiono nel logo del parco.

Nel 2005 in Giappone sono state inoltre distribuite uova di Pokémon da allevare nei videogiochi Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia e Pokémon Smeraldo. I Pokémon elargiti sono Wynaut, Corphish, Cacnea, Spinda, Spoink, Minun, Plusle, Skitty, Whismur, Surskit, Taillow, Corsola, Igglybuff, Pichu e Psyduck. Nello stesso anno è stato inoltre consegnato un esemplare di Meowth.

In Taiwan l'apertura del parco è avvenuta in coincidenza con la distribuzione del lungometraggio Pokémon: Lucario e il mistero di Mew. Per questo motivo è stata consegnato ai visitatori lo strumento Mappa Stinta per raggiungere l'Isola Suprema e catturare Mew.[2]

Influenze[modifica | modifica wikitesto]

Oltre ad aver spinto alla creazione del videogioco PokéPark Wii: La grande avventura di Pikachu, in Giappone sono stati creato due particolare set di carte collezionabili del Pokémon Trading Card Game. Uno è dedicato ai Pokémon del PokéPark, Celebi, Torchic, Mudkip, Pikachu, Latias, Latios, Whismur, Munchlax e Jirachi, mentre l'altro è incentrato sui Pokémon leggendari Entei, Suicune, Raikou, Lugia, Ho-Oh, Kyogre e Groudon.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) NINTENDO LAUNCHES POKEMON PARK
  2. ^ (EN) PokéPark theme park

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon