Pietro Santin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pietro Santin
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Carriera
Giovanili
Cavese Cavese
Squadre di club1
1952-1955 Cavese Cavese  ? (?)
1955-1957 Casertana Casertana 62 (17)
1957-1958 SPAL SPAL 14 (1)
1958-1959 FEDIT FEDIT 32 (1)[1]
1959-1960 Tevere Roma Tevere Roma 31 (0)[2]
1960-1963 Salernitana Salernitana 96 (11)
1963-1966 Nocerina Nocerina 49 (3)
1966-1969 Savoia Savoia 69 (11)
1969-1970 600px Giallo e Blu4.png Sessana  ? (?)
Carriera da allenatore
1965-1966 Nocerina Nocerina
1968-1969 Savoia Savoia
1969-1970 600px Giallo e Blu4.png Sessana
1970-1971 Palmese Palmese
1971-1972 Juve Stabia Juve Stabia
1972-1973 Benevento Benevento
1973-1974 Sorrento Sorrento
1974-1976 Benevento Benevento
1976-1977 Nocerina Nocerina
1978-1979 Lecce Lecce
1979-1980 Ternana Ternana
1980-1983 Cavese Cavese
1983-1984 Napoli Napoli
1984-1985 Bologna Bologna
1985-1986 Catanzaro Catanzaro
1986-1987 Lecce Lecce
1987-1988 Catania Catania
1988-1990 Cavese Cavese
1990-1991 Nola Nola
1992-1994 Battipagliese Battipagliese
1995-1996 Cavese Cavese
1996-1997 Nardo Nardò
1997-1998 Potenza Potenza
1998-1999 Tricase Tricase
2000-2001 Paganese Paganese
2001-2002 Benevento Benevento
2002-2004 Latina Latina
2005-2006 Latina Latina
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Pietro Santin, detto Rino (Rovigno, 6 settembre 1934), è un ex calciatore e allenatore di calcio italiano.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Era un'ala sinistra.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Calciatore[modifica | modifica sorgente]

Ha giocato in A con la SPAL di Paolo Mazza nella stagione 1957-58 (14 presenze ed una rete nella sconfitta interna contro il Napoli).

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Come allenatore, ha dato il meglio sulla panchina della Cavese, portando la squadra della città metelliana ad un passo dalla promozione in serie A nella stagione 1982-1983, ed alla storica vittoria il 7 novembre 1982 al San Siro di Milano: Milan-Cavese 1-2.

L'anno seguente ha allenato il Napoli in serie A. Ha concluso la sua esperienza sportiva sulla panchina del Latina a metà degli anni 2000.

Altre attività[modifica | modifica sorgente]

È stato Presidente Onorario e testimonial dell'Associazione Sogno Cavese, progetto finalizzato a creare una forma di azionariato popolare per sostenere il club blufoncé[3].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Allenatore[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Juve Stabia: 1971-1972
Cavese: 1980-1981
Battipagliese: 1992-1993
Nardò: 1996-1997

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli edizioni, 1960, p. 182.
  2. ^ Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli edizioni, 1961, p. 194.
  3. ^ Qualcuno è profeta in patria: Rino Santin, sognocavese.it, 3 maggio 2010.