Parnassia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Parnassia
Illustration Parnassia palustris0.jpg
Parnassia palustris
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Sottoregno Tracheobionta
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Rosales
Famiglia Saxifragaceae
Genere Parnassia
Classificazione APG
Ordine Celastrales
Famiglia Celastraceae o Parnassiaceae
Nomenclatura binomiale
Parnassia sp.
L., 1753

Il genere Parnassia (parnassia anche in italiano), costituito da Linneo nel 1753 con riferimento al monte Parnaso, comprende erbe dai fiori bianchi proprie dell'emisfero boreale.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il genere Parnassia ha una tipica distribuzione circumpolare; è presente infatti in Europa, Asia e Nordamerica, spingendosi verso nord fino alle zone più fredde (Alasca, Groenlandia, Siberia), mentre sfugge i climi caldi e temperato-caldi.

In quota, arriva a circa 3000 m sulle Alpi e a oltre 5000 m in Cina.

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

La collocazione tradizionale di questo genere è nella famiglia delle Sassifragacee e nell'ordine delle Rosali. Questa posizione è tuttora sostenuta da un certo numero di studiosi [1] [2], ma oggi la maggioranza, sulla scorta delle indagini filogenetiche, la inseriscono nell'ordine delle Celastrali e nella famiglia delle Celastracee o in una famiglia a sé stante, le Parnassiacee [3] [4] [5] [6].

Il genere comprende alcune decine di specie (numero variabile secondo gli autori).

In Europa è presente solo Parnassia palustris, la parnassia nostrana, che è spontanea anche in Asia e in Nordamerica. Il genere manca in gran parte della penisola iberica, nell'Italia Meridionale e insulare, nelle isole greche.

In Nordamerica, oltre a P. palustris, sono spontanee diverse altre specie, tra cui citiamo:

  • Parnassia asarifolia
  • Parnassia californica
  • Parnassia caroliniana
  • Parnassia cirrata
  • Parnassia fimbriata
  • Parnassia glauca
  • Parnassia grandifolia
  • Parnassia kotzebuei

Una particolare ricchezza di specie si ha in Cina, dove alcuni autori [7] hanno individuato oltre 40 specie endemiche. Tra le tante specie esclusivamente asiatiche, menzioniamo:

  • Parnassia chinensis, diffusa nella regione himalaiana;
  • Parnassia laxmannii, diffusa dalla Cina al Kazakistan;
  • Parnassia wightiana, diffusa dalla Cina all'India e alla Thailandia;
  • Parnassia ylongshanensis, che nello Yunnan cresce fino a oltre 5000 m di quota.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]