PalaDesio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 45°36′47.95″N 9°11′35.09″E / 45.61332°N 9.19308°E45.61332; 9.19308

PalaDesio
Paladesio2.JPG
Informazioni
Stato Italia Italia
Ubicazione Largo Atleti Azzurri D'Italia
20823 Desio (MB)
Inizio lavori
Inaugurazione 1992
Struttura Palazzo dello sport
Costo 6 000 000 000 £
Ristrutturazione 2011
Costi di ricostr. 150 000
Mat. del terreno Parquet
Dim. del terreno 39x20 m
Area dell'edificio 20.000 m²
Proprietario Comune di Desio
Uso e beneficiari
Ginnastica ritmica Ginnastica San Giorgio '79
Italia Italia
Pallacanestro Pall. Cantù Pall. Cantù
Olimpia Milano Olimpia Milano
Pallavolo Power Volley Milano Power Volley Milano 14-15
Capienza
Posti a sedere 6.700
 

Il PalaDesio è il più importante palazzetto dello sport della città di Desio (MB). Con una capienza di 6.700 posti, è la struttura sportiva coperta più capiente di tutta la Brianza.

L'impianto venne inaugurato il 12 marzo 1992[1] dopo 18 mesi di lavori. La struttura però non è mai stata sfruttata al massimo delle sue potenzialità in quanto legata alle alterne vicende della locale squadra di basket, l'Aurora Desio, che dopo aver conquistato la promozione nella massima serie fu costretta a cedere il titolo e non riuscì più a tornare ad alti livelli, lasciando il vuoto a livello sportivo, colmato da qualche concerto ed evento culturale.

Attualmente è dato in gestione alla società Ginnastica San Giorgio '79, una tra le più importanti società italiane nell'ambito della ginnastica, capace di trasformare la struttura del PalaDesio nel centro Tecnico Federale della squadra nazionale di ginnastica ritmica.

Nelle stagioni 2011-12 e 2012-13 ha ospitato le gare interne in Eurolega della Pallacanestro Cantù.

Inoltre nelle stagioni 2012-2013, 2013-14 e 2014-15 ha ospitato alcune partite casalinghe anche dell'Olimpia Milano, quando il Mediolanum Forum di Assago era indisponibile.

Nel stagione 2014-2015 ospita le partite casalinghe della Power Volley Milano nel campionato di Pallavolo di Serie A1.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

L'esigenza di un nuovo palasport nella città di Desio si avvertì alla fine degli anni ottanta, quando la Filanto Desio conquistò per la prima volta una storica promozione in serie A1. Nel 1991[2] venne progettato dall'ingegner Clemente Schiatti il nuovo palazzetto dello sport di Desio e in soli 18 mesi venne ultimata la costruzione. La Elecon Desio riuscì anche a conquistare nel 1994 una promozione in serie A1 nel nuovo PalaBancoDesio davanti a 2.000 spettatori in occasione della gara contro Trapani[3] ma per problemi finanziari la squadra venne sciolta e il titolo ceduto alla squadra di Roma. Iniziò così un periodo nero per la struttura sportiva che rimase così senza alcun gestore, tanto fu negativa la situazione che anche il Banco Desio ritirò la propria sponsorizzazione, lasciando così i costi di gestione all'amministrazione comunale.

Nel 1996 il comune di Monza, dopo aver scartato due progetti perché ritenuti troppo onerosi, chiese la disponibilità di poter realizzare una struttura simile nel proprio territorio[1]. Il comune di Desio concesse l'uso gratuito del progetto esecutivo, creando così una clonazione del PalaDesio, l'odierno PalaIper, a pochi chilometri di distanza, ma con una capienza ridotta rispetto all'originale.

Nel corso degli anni la struttura è stata sfruttata per alcune stagioni, oltre che dall'Aurora Desio, dalla pallacanestro femminile Feg Robbiano (serie A2) e dalla pallavolo femminile Preca Moda Cislago (serie A1).

Dopo che l'Aurora Desio fece ritorno al palazzetto Aldo Moro, la società Ginnastica San Giorgio '79, divenuta una delle realtà ginniche più importanti sul panorama nazionale grazie ai successi ottenuti nelle varie discipline, nel 2001 trasformò la struttura desiana nel punto di riferimento per la ginnastica ritmica italiana organizzando il raduno collegiale permanente e gli allenamenti della nazionale italiana.

Nel 2011 ritorna il grande basket nel palazzetto di Desio grazie alla Pallacanestro Cantù[4]: la società canturina riesce ad ottenere l'accesso all'Eurolega ma non disponendo di una struttura adeguata, in quanto la sede delle gare casalinghe (il Palasport Pianella di Cucciago) non aveva i requisiti necessari per poter ospitare le gare della massima competizione cestistica continentale, avendo solamente 3.910 dei 5.500 posti minimi richiesti. La Bennet Cantù realizza un restyling che rende il PalaDesio un degno palcoscenico per il grande basket.

Nel settembre 2012 la Pallacanestro Cantù viene incaricata di organizzare il girone di qualificazione all'Eurolega all'interno dell'impianto. Il club accetta l'incarico e lavora congiuntamente al comune di Desio per ospitare l'evento.

Nel corso del 2013 e del 2014 l'Olimpia Milano ha utilizzato l'impianto brianzolo nelle seguenti occasioni a causa della non disponibilità del Mediolanum Forum di Assago[5] (sua sede abituale per le partite casalinghe): per la stagione 2012/2013: Olimpia Milano - Vanoli Cremona (Regular Season Campionato) e Olimpia Milano - Montepaschi Siena (Play-off Campionato, Quarti, Gara 5); per la stagione 2013/2014: Olimpia Milano - Basket Pistoia (Regular Season Campionato); Olimpia Milano - Sutor Montegranaro (Regular Season Campionato); Olimpia Milano - Brose Bamberg (Regular Season Euroleague); Olimpia Milano - Unicaja Malaga (Top 16 Eurolega); per la stagione 2014/2015: Olimpia Milano - Fenerbahce Istanbul (Regular Season Euroleague); Olimpia Milano - Panathinaikos Atene (Regular Season Euroleague).

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Viene ospitato annualmente il Trofeo Città di Desio di scherma, organizzato dalla Società Scherma Desio e che annualmente raccoglie una media di 500 atleti delle categorie Under-14 e Assoluti di fioretto, spada e sciabola, giunto alla sua ventiquattresima edizione come una delle manifestazioni schermistiche più longeve nel panorama lombardo[6].

Dal 2009 l'Aurora Desio organizza il Trofeo Lombardia, riservato alle più importanti squadre del palcoscenico cestistico lombardo ed internazionale[7].

Ogni anno, in primavera, viene regolarmente organizzato un meeting di preghiera che raccoglie migliaia di fedeli per venerare la Madonna di Medjugorje[8].

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Il PalaDesio ha una struttura circolare, ad anfiteatro, composta da tre file: parterre, primo anello e secondo anello. La capienza totale del palazzetto è di 6.700 posti che può giungere fino ad 8.000 sfruttando il parterre

  • Il parterre è presente nelle due parti centrali del campo ed è diviso in Parterre Gold (dietro le panchine) e Parterre Platinum (di fronte alle panchine).
  • Il primo anello è diviso nei settori Tribuna (nella parte centrale del campo) e Gradinata (nelle due parti a fondo campo)
  • Il secondo anello non presenta alcuna divisione tra i vari settori.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Desio ha un bel palasport. Monza " copia " il progetto
  2. ^ Desio ha deciso: vende il Palasport
  3. ^ Desio ritorna nella serie A1 del basket ma adesso rischia di perdere la squadra
  4. ^ Comune di Desio (MB)
  5. ^ Milano e Scariolo al Paladesio Basket, sabato sfida a Cremona - Sport Desio Il Cittadino Di Monza e Brianza - Notizie di Monza Brianza e provincia
  6. ^ http://www.mbnews.it/2014/02/scherma-trofeo-citta-di-desio-2014-vince-societa-comense/
  7. ^ Lombardia - FIP Comitati
  8. ^ Madonna di Medjugorje a Desio Migliaia in preghiera per la pace - Cronaca Desio Il Cittadino Di Monza e Brianza - Notizie di Monza Brianza e provincia