Euroleague Basketball 2012-2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Euroleague Basketball 2012-2013
Logo della competizione
Competizione Euroleague Basketball
Sport Basketball pictogram.svg Pallacanestro
Edizione 13ª
Organizzatore ULEB
Date dal 25 settembre 2012
al 12 maggio 2013
Partecipanti 24 (31 alle qualificazioni)
Sito Web www.euroleague.net
Risultati
Vincitore Olympiacos Olympiacos
(3º titolo)
Secondo Real Madrid Real Madrid
Terzo CSKA Mosca CSKA Mosca
Quarto Barcellona Barcellona
Statistiche
Miglior giocatore Grecia Vasilis Spanoulis
Miglior marcatore Stati Uniti Bobby Brown (18,83 p/p)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2011-2012 2013-2014 Right arrow.svg

L'Eurolega di pallacanestro 2012-2013 (chiamata Turkish Airlines Euroleague per motivi di sponsorizzazione) è stata la tredicesima edizione del massimo campionato tra club europei organizzato dall'ULEB. L'Olympiacos, squadra detentrice del trofeo, si è riconfermata campione battendo in finale il Real Madrid nel remake della finale del 1995.

Assegnazione delle licenze[modifica | modifica wikitesto]

Licenza A[modifica | modifica wikitesto]

# Squadra Punti
1. Spagna Barcellona Barcellona 131
2. Grecia Olympiacos Olympiacos 124
3. Israele Maccabi Tel Aviv Maccabi Tel Aviv 116
4. Grecia Panathinaikos Panathinaikos 114
5. Italia Mens Sana Siena Mens Sana Siena 109
6. Spagna Real Madrid Real Madrid 108
7. Russia CSKA Mosca CSKA Mosca 107
   
# Squadra Punti
8. Spagna Saski Baskonia Saski Baskonia 84
9. Turchia Anadolu Efes Anadolu Efes 73
10. Spagna Málaga Málaga 73
11. Lituania Žalgiris Kaunas Žalgiris Kaunas 69
12. Turchia Fenerbahçe Ülker Fenerbahçe Ülker 67
13. Polonia Prokom Gdynia Prokom Gdynia 55
14. Italia Olimpia Milano Olimpia Milano 52
  • La licenza A della Virtus Roma, sospesa l'anno precedente, è stata revocata e assegnata con durata biennale all'Olimpia Milano.

Licenza B[modifica | modifica wikitesto]

Legenda
     Licenza A
     Licenza B
     Torneo di qualificazione
Paese Pos. Squadra
1. Spagna Spagna Barcellona Barcellona
2. Russia Russia CSKA Mosca CSKA Mosca
3. Grecia Grecia Olympiacos Olympiacos
4. Italia Italia Mens Sana Siena Mens Sana Siena
5. Turchia Turchia Beşiktaş Beşiktaş
6. Francia Francia Élan Chalon Élan Chalon
7. Germania Germania Brose Bamberg Brose Bamberg
8. Lituania Lituania Žalgiris Kaunas Žalgiris Kaunas
9. Europa Lega Adriatica Partizan Partizan
10. Europa Lega Adriatica Cedevita Zagabria Cedevita Zagabria
11. Europa Lega Adriatica Union Olimpija Union Olimpija
12. Spagna Spagna Real Madrid Real Madrid
13. Russia Russia Chimki Chimki
14. Grecia Grecia Panathinaikos Panathinaikos
   
Paese Pos. Squadra
15. Italia Italia Olimpia Milano Olimpia Milano
16. Lituania Lituania Lietuvos rytas Lietuvos rytas
17. Turchia Turchia Anadolu Efes Anadolu Efes
18. Francia Francia Le Mans Le Mans
19. Germania Germania Ratiopharm Ulm Ratiopharm Ulm
20. Europa Lega Adriatica * Maccabi Tel Aviv Maccabi Tel Aviv
21. Belgio Belgio Ostenda Ostenda
22. Rep. Ceca R. Ceca ČEZ Nymburk ČEZ Nymburk
23. Ucraina Ucraina Donec'k Donec'k
24. Israele Israele Maccabi Tel Aviv Maccabi Tel Aviv
25. Polonia Polonia Prokom Gdynia Prokom Gdynia
26. Bulgaria Bulgaria Academic Sofia Academic Sofia
27. Paesi Bassi Paesi Bassi EBBC Den Bosch EBBC Den Bosch
28. Lettonia Lettonia VEF Rīga VEF Rīga
  • I primi tre posti delle lega adriatica sono riservati per una squadra serba, una croata e una slovena che hanno i migliori risultati combinando lega adriatica, campionato nazionale e ranking europeo, il quarto posto è riservato alla miglior classificata della lega senza licenza B.

Licenza C e wild card[modifica | modifica wikitesto]

La licenza C del Khimki che ha ottenuto quella B è stata convertita in una wild card.

Wild card per il turno di qualificazione

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Le 24 squadre partecipanti sono state divise in 4 gironi da 6 squadre ciascuno. Le squadre qualificate direttamente sono state 23; l'ultima, la Pallacanestro Cantù, si è qualificata alla regular season attraverso il turno preliminare.

Spagna Spagna

Turchia Turchia

Germania Germania

Grecia Grecia

Italia Italia

Lituania Lituania

Russia Russia

Croazia Croazia

Francia Francia

Israele Israele

Polonia Polonia

Serbia Serbia

Slovenia Slovenia

Sorteggio[modifica | modifica wikitesto]

Il sorteggio per la definizione della fase a giorni si è svolto il 6 luglio 2012; sono state create 6 urne, e le squadre sono state suddivise in ordine di ranking. Le teste di serie sono state inserite nell'urna numero 1; la squadra proveniente dal turno preliminare, nell'urna 6.

Urna 1 Urna 2 Urna 3 Urna 4 Urna 5 Urna 6

Spagna Barcellona
Grecia Olympiacos
Grecia Panathinaikos
Israele Maccabi Electra Tel Aviv

Italia Montepaschi Siena
Spagna Real Madrid
Russia CSKA Mosca
Spagna Caja Laboral

Russia Chimki
Serbia Partizan Belgrado
Germania ALBA Berlino
Turchia Anadolu Efes Istanbul

Spagna Unicaja Málaga
Lituania Lietuvos Rytas
Lituania Žalgiris Kaunas
Turchia Fenerbahçe Ülker

Polonia Asseco Prokom Gdynia
Italia EA7 Emporio Armani Milano
Germania Brose Baskets
Slovenia Union Olimpia Lubiana

Croazia Cedevita Zagabria
Turchia Beşiktaş
Francia Élan Chalon-sur-Saone
Italia Mapooro Cantù

Il sorteggio ha determinato i quattro gruppi riportati di seguito.

Gruppo A Gruppo B Gruppo C Gruppo D

Grecia Panathinaikos
Spagna Real Madrid
Russia Chimki
Turchia Fenerbahçe Ülker
Slovenia Union Olimpia Lubiana
Italia Mapooro Cantù

Israele Maccabi Electra Tel Aviv
Italia Montepaschi Siena
Germania ALBA Berlino
Spagna Unicaja Málaga
Polonia Asseco Prokom Gdynia
Francia Élan Chalon-sur-Saone

Grecia Olympiacos
Spagna Caja Laboral
Turchia Anadolu Efes Istanbul
Lituania Žalgiris Kaunas
Italia EA7 Emporio Armani Milano
Croazia Cedevita Zagabria

Spagna Barcellona
Russia CSKA Mosca
Serbia Partizan Belgrado
Lituania Lietuvos Rytas
Germania Brose Baskets
Turchia Beşiktaş

Turno preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Euroleague Basketball 2012-2013 - Turno preliminare.

Il turno preliminare si è svolto tra il 25 e il 28 settembre 2012 a Desio. La squadra vincente si è qualificata per la regular season; tutte le altre disputano l'ULEB Eurocup 2012-2013.

  Primo turno Secondo turno Terzo turno
                           
  Russia  UNICS Kazan' 91  
Germania  Ratiopharm Ulm 73  
  Russia  UNICS Kazan' 78  
  Francia  Le Mans Sarthe 86  
Francia  Le Mans Sarthe 61
  Ucraina  Donec'k 55  
    Francia  Le Mans Sarthe 66
  Italia  Mapooro Cantù 80
  Rep. Ceca  ČEZ Nymburk 83  
Belgio  Telenet Ostenda 65  
  Rep. Ceca  ČEZ Nymburk 83
  Italia  Mapooro Cantù 89  
Italia  Mapooro Cantù 87
  Bulgaria  Lukoil Academic 79  


Regular season[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Euroleague Basketball 2012-2013 - Regular season.

La regular season si gioca dal 10 ottobre al 14 dicembre 2012. Le prime quattro classificate di ciascun gruppo si qualificano per la Top 16.

Legenda
Qualificata alla Top 16
Eliminata

Gruppo A[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V P PF PS DP
1. Spagna Real Madrid 14 10 7 3 832 738 +94
2. Russia Chimki 12 10 6 4 753 754 -1
3. Grecia Panathinaikos 12 10 6 4 748 722 +26
4. Turchia Fenerbahçe Ülker 10 10 5 5 727 738 -11
5. Slovenia Union Olimpia Lubiana 6 10 3 7 722 808 -86
6. Italia Mapooro Cantù 6 10 3 7 708 730 -22

Gruppo B[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V P PF PS DP
1. Israele Maccabi Electra Tel Aviv 16 10 8 2 810 708 +102
2. Spagna Unicaja Málaga 16 10 8 2 762 715 +47
3. Italia Montepaschi Siena 10 10 5 5 879 844 +35
4. Germania ALBA Berlino 8 10 4 6 722 748 -26
5. Francia Élan Chalon-sur-Saone 6 10 3 7 782 843 -61
6. Polonia Asseco Prokom Gdynia 4 10 2 8 704 801 -197

Gruppo C[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V P PF PS DP
1. Lituania Žalgiris Kaunas 16 10 8 2 804 693 +111
2. Grecia Olympiacos 16 10 8 2 788 737 +51
3. Turchia Anadolu Efes Istanbul 10 10 5 5 738 740 -2
4. Spagna Caja Laboral 8 10 4 6 749 778 -29
5. Italia EA7 Emporio Armani Milano 6 10 3 7 760 767 -7
6. Croazia Cedevita Zagabria 4 10 2 8 725 849 -124

Gruppo D[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V P PF PS DP
1. Spagna Barcellona 18 10 9 1 774 636 +138
2. Russia CSKA Mosca 18 10 9 1 783 709 +74
3. Turchia Beşiktaş 10 10 5 5 699 749 -50
4. Germania Brose Baskets 6 10 3 7 740 807 -67
5. Lituania Lietuvos Rytas 4 10 2 8 670 724 -54
6. Serbia Partizan Belgrado 4 10 2 8 731 772 -41

Top 16[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Euroleague Basketball 2012-2013 - Top 16.

La Top 16 si è giocata dal 27 dicembre 2012 al 5 aprile 2013. Le 16 squadre qualificate sono state divise in due gironi di 8. Le prime quattro classificate di ogni girone si qualificheranno per i quarti di finale.

Gruppo E[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V P PF PS DP
1. Russia CSKA Mosca 22 14 11 3 1095 981 +114
2. Spagna Real Madrid 20 14 10 4 1085 1021 +64
3. Turchia Anadolu Efes Istanbul 18 14 9 5 1028 1031 -3
4. Grecia Panathinaikos 18 14 9 5 1001 968 +33
5. Spagna Unicaja Málaga 14 14 7 7 988 1015 -27
6. Lituania Žalgiris Kaunas 12 14 6 8 1065 1040 +25
7. Germania ALBA Berlino 8 14 4 10 959 1036 -77
8. Germania Brose Baskets 0 14 0 14 1026 1155 -129

Gruppo F[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V P PF PS DP
1. Spagna Barcellona 26 14 13 1 1151 986 +165
2. Grecia Olympiacos 18 14 9 5 1068 1033 +35
3. Israele Maccabi Electra Tel Aviv 16 14 8 6 1105 1012 +93
4. Spagna Caja Laboral 16 14 8 6 1093 1045 +48
5. Russia Chimki 14 14 7 7 1133 1051 +82
6. Italia Montepaschi Siena 14 14 7 7 1036 1057 -21
7. Turchia Beşiktaş 4 14 2 12 893 1104 -221
8. Turchia Fenerbahçe Ülker 4 14 2 12 1055 1246 -191

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Euroleague Basketball 2012-2013 - Play-off.

I play-off si sono giocati dal 9 al 26 aprile 2013. La serie era al meglio delle 5 partite, secondo il formato 2-2-1: le gare 1, 2 e 5 si sono giocate in casa delle teste di serie (prime e seconde classificate della Top 16).

Squadra #1   Totale   Squadra #2   Gara 1     Gara 2     Gara 3     Gara 4     Gara 5  
CSKA Mosca Russia 3 - 1 Spagna Caja Laboral 89 - 78 90 - 68 72 - 93 94 - 85
Olympiacos Grecia 3 - 2 Turchia Anadolu Efes Istanbul 67 - 62 71 - 53 72 - 83 73 - 74 82 - 72
Barcellona Spagna 3 - 2 Grecia Panathinaikos 72 - 70 65 - 66 63 - 65 70 - 60 64 - 53
Real Madrid Spagna 3 - 0 Israele Maccabi Electra Tel Aviv 79 - 53 75 - 63 69 - 57

Final Four[modifica | modifica wikitesto]

La Final Four si è giocata alla O2 Arena di Londra dal 10 al 12 maggio 2013.

Semifinali Finale
10 maggio 2013
 Spagna Real Madrid Real Madrid  74  
 Spagna Barcellona Barcellona  67  
 
12 maggio 2013
     Spagna Real Madrid Real Madrid  88
   Grecia Olympiacos Olympiacos  100
Finale 3º posto
10 maggio 2013 12 maggio 2013
 Russia CSKA Mosca CSKA Mosca  52  Spagna Barcellona Barcellona  73
 Grecia Olympiacos Olympiacos  69    Russia CSKA Mosca CSKA Mosca  74

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Londra
10 maggio 2013, ore 18:00 UTC+2
CSKA Mosca Flag of Russia.svg 52 – 69
(17-24, 28-40, 36-53)
referto
Flag of Greece.svg Olympiacos The O2 Arena (9.218 spett.)
Arbitri Italia Guerrino Cerebuch
Ucraina Borys Ryžyk
Lettonia Oļegs Latiševs

Londra
10 maggio 2013, ore 21:00 UTC+2
Barcellona Flag of Spain.svg 67 – 74
(18-11, 33-39, 51-48)
referto
Flag of Spain.svg Real Madrid The O2 Arena (13.193 spett.)
Arbitri Italia Luigi Lamonica
Serbia Ilija Belošević
Grecia Elias Koromilas

Finale 3º/4º posto[modifica | modifica wikitesto]

Londra
12 maggio 2013, ore 18:00 UTC+2
CSKA Mosca Flag of Russia.svg 74 – 73
(15-12; 35-35; 59-54)
referto
Flag of Spain.svg Barcellona The O2 Arena (10.716 spett.)
Arbitri Germania Robert Lottermoser
Slovenia Matej Boltauzer
Grecia Elias Koromilas

Finale 1º/2º posto[modifica | modifica wikitesto]

Londra
12 maggio 2013, ore 21:00 UTC+2
Olympiacos Flag of Greece.svg 100 – 88
(10-27; 37-41; 61-61)
referto
Flag of Spain.svg Real Madrid The O2 Arena (15.169 spett.)
Arbitri Italia Guerrino Cerebuch
Serbia Ilija Belošević
Ucraina Borys Ryžyk


Eurolega 2012-2013

600px Quadrado Branco bordado de vermelho com uma figura olimpica grega e 1925.PNG

Olympiacos
3º titolo

Formazione vincitrice[modifica | modifica wikitesto]

N. Naz.   Ruolo Sportivo   Alt.  
4 Stati Uniti   C Kyle Hines   196  
5 Stati Uniti   P Acie Law   191  
6 Macedonia   C Pero Antić   210  
7 Grecia   G Vasilis Spanoulis   193  
8 Grecia   AP Stratos Perperoglou   203  
9 Georgia   C Giorgi Shermadini   216  
10 Grecia   P Kostas Sloukas   190  
11 Grecia   C Dimitris Mavroeidis   212  
12 Stati Uniti   AG Josh Powell   206  
13 Lituania   G Martynas Gecevičius   193  
14 Stati Uniti   P Doron Perkins   188  
15 Grecia   A Giorgos Printezis   204  
16 Grecia   AP Kostas Papanikolaou   206  
17 Grecia   G Vangelis Mantzaris   196  
19 Grecia   G Dimitris Katsivelis   197  
  Grecia   All. Giorgos Bartzokas      

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Punti[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Nome Squadre Gare Punti PPG
1. Stati Uniti Bobby Brown Italia Montepaschi Siena 24 452 18.83
2. Slovenia Boštjan Nachbar Germania Brose Baskets 23 370 16.90
3. Croazia Bojan Bogdanović Turchia Fenerbahçe Ülker 21 334 15.90
4. Grecia Vasilis Spanoulis Grecia Olympiacos 24 375 15.63
5. Polonia Maciej Lampe Spagna Caja Laboral 19 117 6.16

Rimbalzi[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Nome Squadre Gare Rimbalzi RPG
1. Russia Viktor Khryapa Russia CSKA Mosca 20 148 7.42
2. Stati Uniti Shawn James Israele Maccabi Electra Tel Aviv 24 156 6.50
3. Polonia Maciej Lampe Spagna Caja Laboral 24 146 6.08
4. Croazia Ante Tomić Spagna Barcellona 23 137 5.96
5. Stati Uniti Kyle Hines Grecia Olympiacos 24 143 5.96

Assist[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Nome Squadra Gare Assist APG
1. Grecia Dimitris Diamantidis Grecia Panathinaikos 22 139 6.32
2. Croazia Zoran Planinić Russia Chimki 22 139 6.32
3. Grecia Vasilis Spanoulis Grecia Olympiacos 24 129 5.38
2. Stati Uniti Bobby Brown Italia Montepaschi Siena 19 99 5.21
5. Serbia Miloš Teodosić Russia CSKA Mosca 24 123 5.13

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti individuali[modifica | modifica wikitesto]

Quintetti ideali[modifica | modifica wikitesto]

MVP settimanale[modifica | modifica wikitesto]

Regular season[modifica | modifica wikitesto]

Gara Giocatore Squadra PIR
1 Turchia Emir Preldžič Turchia Fenerbahçe Ülker 31
2 Stati Uniti Sonny Weems Russia CSKA Mosca 38
3 Spagna Rudy Fernández Spagna Real Madrid 30
Spagna Fernando San Emeterio Spagna Caja Laboral 30
4 Stati Uniti Bobby Brown Italia Montepaschi Siena 43
5 Stati Uniti Bobby Brown (2) Italia Montepaschi Siena 31
6 Slovenia Saša Vujačić Turchia Anadolu Efes Istanbul 31
7 Spagna Rudy Fernández (2) Spagna Real Madrid 28
Croazia Ante Tomić Spagna Barcellona 28
8 Serbia Miloš Teodosić Russia CSKA Mosca 25
9 Stati Uniti Blake Schilb Francia Élan Chalon-sur-Saone 38
10 Stati Uniti Shawn James Israele Maccabi Electra Tel Aviv 27
Serbia Nemanja Bjelica Spagna Caja Laboral 28

Top 16[modifica | modifica wikitesto]

Gara Giocatore Squadra PIR
1 Croazia Ante Tomić (2) Spagna Barcellona 27
2 Stati Uniti Bobby Brown (3) Italia Montepaschi Siena 50
3 Stati Uniti Ricky Hickman Israele Maccabi Electra Tel Aviv 34
4 Stati Uniti Paul Davis Russia Chimki 29
5 Croazia Bojan Bogdanović Turchia Fenerbahçe Ülker 27
Stati Uniti Marcus Williams Spagna Unicaja Málaga 27
6 Spagna Rudy Fernández (3) Spagna Real Madrid 34
7 Russia Saša Kaun Russia CSKA Mosca 30
8 Stati Uniti Devin Smith Israele Maccabi Electra Tel Aviv 28
Croazia Luka Žorić Spagna Caja Laboral 28
Croazia Roko Ukić Grecia Panathinaikos 28
9 Serbia Nenad Krstić Russia CSKA Mosca 30
10 Spagna Nikola Mirotić Spagna Real Madrid 37
11 Croazia Luka Žorić Spagna Caja Laboral 33
12 Finlandia Petteri Koponen Russia Chimki 35
13 Australia Nathan Jawai Spagna Barcellona 34
14 Grecia Kostas Papanikolaou Grecia Olympiacos 37

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Gara Giocatore Squadra PIR
1 Spagna Rudy Fernández (4) Spagna Real Madrid 22
2 Russia Viktor Chrjapa Russia CSKA Mosca 25
3 Stati Uniti Jamon Gordon Turchia Anadolu Efes 24
4 Russia Viktor Chrjapa (2) Russia CSKA Mosca 29
5 Australia Nathan Jawai (2) Spagna Barcellona 21

MVP del mese[modifica | modifica wikitesto]

Mese Giocatore Squadra
Ottobre 2012 Stati Uniti Sonny Weems Russia CSKA Mosca
Novembre 2012 Grecia Vasilis Spanoulis Grecia Olympiacos
Dicembre 2012 Polonia Maciej Lampe Spagna Caja Laboral
Gennaio 2013 Stati Uniti Bobby Brown Italia Montepaschi Siena
Febbraio 2013 Croazia Ante Tomić Spagna Barcellona
Marzo 2013 Stati Uniti Devin Smith Israele Maccabi Electra Tel Aviv
Aprile 2013 Spagna Sergio Llull Spagna Real Madrid

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]