Oryctes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Oryctes
Oryctes boas male fronto-lateral aspect IMG 0685s.JPG
Oryctes boas
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
Phylum Arthropoda
Subphylum Tracheata
Superclasse Hexapoda
Classe Insecta
Sottoclasse Pterygota
Coorte Endopterygota
Superordine Oligoneoptera
Sezione Coleopteroidea
Ordine Coleoptera
Sottordine Polyphaga
Infraordine Scarabaeiformia
Superfamiglia Scarabaeoidea
Famiglia Scarabaeidae
Sottofamiglia Dynastinae
Tribù Oryctini
Genere Oryctes
Illiger, 1798
Specie

Gli Oryctes Illiger, 1798 sono una genere di coleotteri scarabeidi, appartenente alla tribù dei Oryctini, sottofamiglia degli Dynastinae.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Adulto[modifica | modifica sorgente]

Un Oryctes nasicornis, l'animale in proporzione più forte del mondo.

Gli adulti delle specie del genere Oryctes possono superare i 4 cm. Il corpo presenta solitamente una colorazione castano scuro sul dorso, mentre il ventre è di un colore più verso il rossiccio. Le zampe, soprattutto quelle anteriori, sono molto forti e relativamente lunghe ma, al pari degli altri scarabeidi, non consentono all'insetto di correre veloce, ma gli garantiscono una salda presa e di sollevare un peso pari a 850 volte il proprio ( nel caso dell'Oryctes nasicornis)[1]. I maschi presentano un vistoso corno cefalico che utilizzano durante le battaglie con gli altri maschi per l'accoppiamento.

Larva[modifica | modifica sorgente]

Le larve sono della classica forma a "C" e le dimensioni variano a seconda della specie. La testa e le zampe sono sclerificate, per consentire all'insetto di muoversi più agevolmente nel terreno in cui vive.Si nutrono della materia organica in decomposizione, in particolare di legno di alberi come la quercia o il faggio che frantumano grazie alle poderose mandibole.[senza fonte]

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Lo stadio larvale dura circa 3 anni e durante questo periodo esse compiono due mute fondamentali che suddividono i tre stadi larvali principali: L1, L2 e L3.[senza fonte]

L'accoppiamento avviene a livello del terreno o, a volte addirittura al di sotto di esso ed è spesso preceduto da combattimenti tra maschi. Gli adulti di questi scarabei sfarfallano in estate e durante il periodo di vita adulta consumano tutte le energie accumulate nello stadio larvale per cercare un partner, senza nutrirsi. Da qui scaturisce la brevità della vita di questi coleotteri.[senza fonte]

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Il genere comprende le seguenti specie:[senza fonte]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ insetti aracnidi ed altri invertebrati da tutto il mondo, vol. 5, pag 7-8.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]