National Rifle Association

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
National Rifle Association
National Rifle Association
National Rifle Association
Sede della NRA a Fairfax, in Virginia
Fondazione 1871 a New York
Scopo Riunione dei fabbricanti d'armi
Sede centrale Stati Uniti Fairfax (Virginia)
Area di azione Stati Uniti Stati Uniti
Presidente Stati Uniti David Keene
Lingue ufficiali inglese
Sito web

La National Rifle Association, o NRA, è un'organizzazione che agisce in favore dei detentori di armi da fuoco degli Stati Uniti.

Si occupa di promuovere la sicurezza nell'uso delle armi, organizza corsi di maneggio ed eventi sportivi relativi alle armi, ed è spesso considerata come una delle più potenti organizzazioni degli Stati Uniti.

Fu fondata a New York nel 1871 con il nome di American Rifle Association, e viene frequentemente definita come la più antica organizzazione per i diritti civili degli Stati Uniti, dove il possesso e il porto di un'arma costituisce un diritto civile protetto dalla Carta dei Diritti statunitense (in particolare dal secondo emendamento).

La NRA è, inoltre, una potente lobby, che spesso finanzia campagne politiche e si batte per la difesa del diritto costituzionale al possesso e al porto delle armi da fuoco per i cittadini rispettosi della legge.

Attualmente, il presidente della National Rifle Association è David Keene.

La NRA come lobby politica[modifica | modifica sorgente]

La NRA è considerata una delle più influenti lobby politiche degli Stati Uniti, considerata la sua abilità nel distribuire grandi quantità di voti alle elezioni, e le sue attività lobbistiche contro il controllo delle armi.

Molte leggi sul controllo delle armi sono state fermate da questa lobby. Le restrizioni previste da tali proposte di legge variavano dalla quasi totale abolizione delle armi a Washington, alla messa al bando di intere classi di armi da fuoco in molti stati o a livello federale, fino alla concessione del possesso d'armi solo all'interno dei distretti amministrativi[non chiaro].

La NRA si oppose alla nuova legislazione in materia di controllo delle armi, a favore del rafforzamento di leggi esistenti che proibissero a 'criminali violenti' di possedere armi da fuoco. La NRA è, ufficialmente, apartitica, e ha aiutato indistintamente democratici e repubblicani; tuttavia, molti più repubblicani, rispetto ai democratici, tendono a condividere le visioni dell'NRA[senza fonte].

Aspetti critici[modifica | modifica sorgente]

Michael Moore, nel suo Bowling a Columbine, documentario vincitore dell'Oscar 2002, dedicato alle stragi nelle scuole statunitensi e all'uso delle armi in America, definisce gli appartenenti alla NRA come "i successori del Ku Klux Klan". Secondo le tesi esposte dal regista, si deve all'influenza della NRA se molte leggi sul controllo delle armi sono state bloccate, e se la presenza di "milizie" (la cui esistenza e necessità per la sicurezza dello stato è sancita dal secondo emendamento della costituzione, e i cui membri sono affiliati alla NRA e svolgono veri e propri addestramenti) desta enormi preoccupazioni.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]