Monti Zagros

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Coordinate: 33°40′N 47°00′E / 33.666667°N 47°E33.666667; 47

Iran fisica.jpg
Localizzazione dei Monti Zagros
Continente Asia
Stati Iran Iran
Cima più elevata Zard Kuh (4.548 m s.l.m)
Lunghezza 1.500 km

I Monti Zagros, (Curdo: Zagros (rêzeçiya), in lingua persiana: رشته كوه زاگرس, in lingua curda: Çîyayên Zagrosê), sono la catena montuosa più estesa in Iraq e Iran. Essi hanno una lunghezza totale di 1500 km dall'Iran occidentale, specificamente dalla regione del Kurdistan ai confini dell'Iraq, fino al Golfo Persico. La catena finisce sullo Stretto di Hormuz. Il punto più alto dei Monti Zagros è il Zard Kuh con 4.548 metri. Altra cima importante è il monte Dena.

Formate dalla collisione della placca euroasiatica con la placca arabica, la catena si estende per centinaia di chilometri. I curdi ritengono di essere nati su queste montagne.

I monti Zagros nella storia[modifica | modifica sorgente]

Segni di una agricoltura primitiva vengono datati al 8570 a.C. alle falde dei monti Zagros, in città più tardi denominate Anshan e Susa. Jarmo è uno dei siti archeologici dell'area. Un altro è Shanidar, dove sono stati trovati resti scheletrici dell'uomo di Neanderthal.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]