Monte Limidario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monte Limidario
MonteGridone.jpg
La cima vista da Malesco, Val Vigezzo
Stati Italia Italia
Svizzera Svizzera
Regione Piemonte Piemonte
Ticino Ticino
Provincia Verbano-Cusio-Ossola Verbano-Cusio-Ossola
Altezza 2.188 m s.l.m.
Catena Alpi
Coordinate 46°07′24.1″N 8°38′52.9″E / 46.123361°N 8.648028°E46.123361; 8.648028Coordinate: 46°07′24.1″N 8°38′52.9″E / 46.123361°N 8.648028°E46.123361; 8.648028
Altri nomi e significati Gridone, Ghiridone
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Monte Limidario
Mappa di localizzazione: Alpi
Dati SOIUSA
Grande Parte Alpi Occidentali
Grande Settore Alpi Nord-occidentali
Sezione Alpi Lepontine
Sottosezione Alpi Ticinesi e del Verbano
Supergruppo Catena Togano-Laurasca-Limidario
Gruppo Gruppo del Limidario
Codice I/B-10.II-C.8

Il Monte Limidario o Gridone (2.188 m s.l.m., comunemente chiamato Ghiridone nel Canton Ticino[1]; Gridón o Gheridón in lombardo[2]) è una montagna delle Alpi Ticinesi e del Verbano nelle Alpi Lepontine.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Si trova lungo il confine tra l'Italia (provincia del Verbano-Cusio-Ossola) e la Svizzera (Canton Ticino). Dal versante svizzero il monte domina Centovalli; dal versante italiano si trova tra la Valle Cannobina e la Val Vigezzo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Rifugio "Al Legn"
  2. ^ Centro di dialettologia e di etnografia, LSI - Lessico dialettale della Svizzera italiana, Bellinzona 2004

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]