Maylandia estherae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Maylandia estherae
Maylandia estherae Maylandia Estherae Red-red.jpg
Maschio di Maylandia estherae var. "Blue Zebra" (sopra) e femmina (sotto)
Stato di conservazione
Status iucn3.1 VU it.svg
Vulnerabile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Superclasse Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Ordine Perciformes
Sottordine Labroidei
Famiglia Cichlidae
Sottofamiglia Pseudocrenilabrinae
Genere Maylandia
Specie M. estherae
Nomenclatura binomiale
Maylandia estherae
Sinonimi

Metriaclima estherae

Maylandia estherae è un pesce d'acqua dolce appartenente alla famiglia Cichlidae, sottofamiglia Pseudocrenilabrinae.

Etimologia[modifica | modifica sorgente]

Il nome scientifico del genere è derivato dal nome di Esther Grant di Salima, Malawi, determinante per la catalogazione e la cattura di pesci ornalmentali nelle acque dolci del Mozambico, dove abita aree rocciose.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è endemica del lago Malawi, sponda in Mozambico.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Maschio rosso, varietà "Red Zebra"

M. estherae presenta un corpo allungato, compresso ai fianchi, dall'aspetto robusto, con testa arrotondata, grosse labbra e profilo dorsale e ventrale poco arcuati. La pinna caudale è a delta. La pinna dorsale è bassa e allungata, più alta verso la parte terminale, con vertice arrotondato. Le pinne ventrali sono lunghe e appuntite, la pinna anale è alta, con vertice arrotondato.
La livrea presenta un grande dimorfismo sessuale: il maschio ha colore di fondo blu-azzurro con 7 linee blu scuro/nero che dalla testa e dal dorso scendono verticalmente sui fianchi. Le pinne sono azzurre, orlate di giallino. Le femmine invece hanno colore pressoché uniforme, variabile da individuo a individuo, da giallo limone all'arancio scuro.
La lunghezza massima è di 8 cm per i maschi e 6,5 cm per le femmine.

Varietà[modifica | modifica sorgente]

La selezione in acquario ha creato una varietà dove anche il maschio presenta la medesima colorazione femminile, con colori più vivi, variabili dal giallo limone al rosso arancio. Il mascho si distingue dalla femmina per le dimensioni maggiori e per la presenza di macchie ovariche sulla pinna anale. Questa varietà è conosciuta come "Red Zebra", mentre la varietà originaria come "Blue Zebra".

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Come molte specie di ciclidi del Malawi sono incubatori orali: uno o entrambi i genitori covano le uova in bocca, spesso continuando a proteggere gli avannotti all'interno della loro bocca per un determinato periodo di tempo dopo la schiusa.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Questi pesci si nutrono prevalentemente di alghe che ricoprono le rocce del loro ambiente naturale, ma non disdegnano lo zooplancton.

Acquariofilia[modifica | modifica sorgente]

Come molte altre specie di Maylandia è commercializzata come pesce d'acquario. Il suo successo presso gli appassionati di ciclidi mbuna si deve alla livrea attraente e al particolare comportamento riproduttivo e territoriale. Si consiglia di allevare un solo maschio per acquario, con un harem di femmine. Può convivere con altre specie mbuna. Come moltri altri ciclidi tuttavia è da considerarsi per acquariofili esperti, allevabili soltanto tenendo conto delle sue particolari esigenze ambientali.

Crystal Clear app babelfish.png Mantenimento in acquario
Nota : Le informazioni qui mostrate sono solamente a titolo indicativo. Leggere attentamente il testo.
Origine Lago Malawi, Africa Acqua Acqua dolce
Durezza dell'acqua <7 °GH pH da 7.6 a 8.6
Temperatura da 23 a 28 °C Volume min. 150 l
Alimentazione Onnivoro Taglia da adulto maschio 8; femmina 6,5 cm
Riproduzione Oviparità Zone occupate Fondo/centro
Socialità Grupppo di 1 maschio e più femmine Difficoltà Mediamente difficile

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci