MTV Europe Music Awards 1996

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: MTV Europe Music Awards.

MTV Europe Music Awards 1996
MTV EMA 1996.png
Periodo 14 novembre 1996
Sede Londra, Alexandra Palace
Presentatore Robbie Williams
Trasmesso da MTV
Partecipanti Vedere sotto
Vincitore Vedere sotto
Cronologia
1995 1997

Gli MTV Europe Music Awards 1996 sono stati trasmessi da Londra il 14 novembre 1996.

È stata la 3ª edizione e fu condotta da Robbie Williams. L'ex membro dei Take That diede il via allo show entrando in scena inseguito dalla polizia e dai cani poliziotto, indossando una camicia di forza.

George Michael interpretò il suo successo "Star People" uscendo da un'automobile brillantinata. Peter André e i Boyzone collaborarono per un medley di canzoni della Motown. I Metallica crearono scompiglio cambiando le canzoni che avrebbero dovuto interpretare all'ultimo minuto. Anziché "King Nothing", la band americana si esibì con le canzoni "Last Caress" e "So What?", un duro brano rock con riferimenti al bestialismo. La loro esibizione non è più stata trasmessa dopo la diretta.

A consegnare i premi sul palco furono la leggenda del drum and bass Goldie, Jay Kay dei Jamiroquai, la modella Jerry Hall e l'attore Richard E. Grant.

Vincitori[modifica | modifica sorgente]

I vincitori sono segnati in grassetto.

Miglior canzone[modifica | modifica sorgente]

Miglior artista femminile[modifica | modifica sorgente]

Miglior artista maschile[modifica | modifica sorgente]

Miglior gruppo[modifica | modifica sorgente]

Miglior rivelazione[modifica | modifica sorgente]

Miglior artista dance[modifica | modifica sorgente]

Miglior artista rock[modifica | modifica sorgente]

Miglior artista MTV Amour[modifica | modifica sorgente]

Miglior artista MTV Select[modifica | modifica sorgente]

Esibizioni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The Backstreet Boys get it goin', Jacksonville.com, 1º ottobre 1997.
  2. ^ http://funkin.com/music/singles/virtual_insanity/
Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione