Leopold Infeld

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Leopold Infeld (Cracovia, 20 agosto 1898Varsavia, 15 gennaio 1968) è stato un fisico polacco, che lavorò a lungo in Canada.

Prof. Leopold Infeld

Fu un seguace di Rockefeller all'Università di Cambridge (1933-1934) e membro dell'Accademia delle Scienze della Polonia.
Si interessò alla teoria della relatività, lavorando a fianco di Albert Einstein all'Università di Princeton (1936-1938). I due scienziati collaborarono nella scrittura dell'equazione che descrive il moto delle stelle. Aveva ottenuto un premio di dottorato all'Università Jagellonica di Cracovia nel 1921, e aveva lavorato come assistente e docente all'Università di Leopoli (1930-1933), e quindi come professore all'Università di Toronto durante gli anni 1939-1950.

Dopo il primo utilizzo delle armi nucleari nel 1945, Infeld, come Einstein, divenne un attivista per la pace nel mondo. A causa delle sue attività fu accusato ingiustamente di simpatizzare per il regime comunista. Nel 1950 abbandonò il Canada per fare ritorno in Polonia, sentendo la necessità di aiutare la ricerca scientifica nella Polonia devastata dalla Seconda guerra mondiale.
Nel clima politico fortemente anti-comunista del tempo, molti appartenenti al governo canadese e tra i media ebbero il timore che, lavorando in un paese comunista, egli potesse rivelare il segreto delle armi nucleari. Gli fu tolta la cittadinanza canadese e fu accusato di essere un traditore della patria.

Dopo il ritorno in Polonia, gli fu negata la richiesta di aspettativa dall'Università di Toronto. Nel 1995 la stessa Università farà ammenda, assegnando a Infeld il titolo di professore emerito.
Infeld diventò professore all'Università di Varsavia, dove mantenne la cattedra fino alla sua morte.

Infeld fu uno degli 11 firmatari del Manifesto Russell-Einstein nel 1955, e fu l'unico firmatario a non ricevere un Premio Nobel.

Bibliografia di Infeld[modifica | modifica sorgente]

Infeld scrisse assieme ad Einstein "The Evolution of Physics" (un trattato storico sulla teoria della fisica).
Infeld è l'autore di "Quest: An Autobiography" e della biografia "Whom the Gods Love: The Story of Evariste Galois".

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Leopold Infeld, Quest: An Autobiography, Reprint, American Mathematical Society, 2006. ISBN 0821840738. (prima edizione: 1965) Controllo di autorità VIAF: 68930528 LCCN: n80080262