Leonardo Zega

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Leonardo Zega (Sant'Angelo in Pontano, 19 aprile 1928Milano, 5 gennaio 2010) è stato un presbitero, giornalista e scrittore italiano. Il suo nome resta associato alla direzione del popolare settimanale Famiglia Cristiana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Frequenta a Roma il seminario della Società San Paolo, diventando membro della congregazione dei paolini. Successivamente frequenta l'Università Gregoriana, dove si laurea in teologia.

Nel 1954 viene ordinato sacerdote e nei primi anni '60 è insegnante di religione a Roma presso la scuola media statale "Dante Alighieri". Contemporaneamente inizia a lavorare nella sede centrale delle Edizioni San Paolo, poi come redattore del periodico Orizzonti.
Nel 1961 parte per le Filippine, dove collabora ad un periodico locale. Decide quindi di impegnarsi totalmente nel giornalismo e nelle comunicazioni sociali, per diffondere il messaggio evangelico attraverso i moderni strumenti di comunicazione. Nel 1980 è direttore di Famiglia Cristiana, dove rimane per diciotto anni, fino al 1998 [1].

Amministratore delegato della San Paolo fino al 1995, lascia il settimanale religioso per passare come editorialista a La Stampa di Torino. Successivamente assume la carica di direttore di Club3, che mantiene fino alla morte.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Don Zega fu sollevato dal suo incarico per alcune dichiarazioni pubblicate sul settimanale nella sua rubrica, «Colloqui col padre».

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Fonti[modifica | modifica sorgente]