Le nuove avventure di Charlie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Le avventure di Charlie)
Le nuove avventure di Charlie
Titolo originale All Dogs Go to Heaven 2
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1996
Durata 82 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere animazione
Regia Larry Leker, Paul Sabella
Soggetto Kelly Ward, Mark Young
Sceneggiatura Arne Olsen, Kelly Ward, Mark Young
Produttore Jonathan Dern, Paul Sabella, Kelly Ward, Mark Young
Art director Deane Taylor
Montaggio Tony Garber
Musiche Mark Watters
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Le nuove avventure di Charlie ("All Dogs Go to Heaven 2") è un film di animazione statunitense del 1996, diretto da Larry Leker e Paul Sabella.

È il sequel del film del 1989 Charlie - Anche i cani vanno in paradiso e prequel della successiva serie d'animazione Anche i cani vanno in paradiso.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo gli eventi dell'ultimo film, sia Charlie che il suo apparentemente ex-nemico Carface si trovano in Paradiso, dove si godono la pace eterna o così dovrebbe essere. Poco dopo l'inizio del film, giunge anche Itchy, il vecchio compagno di avventure di Charlie, che è morto strozzato da un osso di pollo. Charlie, però, non si trova bene in Paradiso, la beatitudine celeste dopo un po' lo ha stancato anche perché non ha alle spalle un passato da santarellino e non riesce ad adattarsi.

Nel frattempo, Carface cerca di rubare il corno dell'Arcangelo Gabriele che apre le porte del Paradiso ma il corno precipita sulla Terra. Charlie si offre di andare a recuperarlo così da avere la possibilità di tornare per un po' alla vita terrena e porta con sé Itchy. Presto si accorge però che lui e Itchy sono tornati ma come fantasmi, quindi nessuno li vede o li sente. Sulla Terra, incontrano anche Carface, sceso dal Paradiso per motivi che non rivela. A differenza di loro, però, Carface è ben visibile e tangibile, grazie a un collare magico che lo rende carne e ossa quando lo indossa. Sulle prime, i due rifiutano di ascoltare Carface, il quale propone loro di seguirlo per averne uno, ma poi Charlie conosce (sempre senza poter essere visto o sentito) una bellissima femmina cantante di nome Sasha, della quale si innamora e decide di ascoltarlo.

Carface li conduce così in un maniero abbandonato dove vive Red, un cane veggente. Egli è il proprietario dei collari magici che una volta indossati restituiscono a Charlie e a Itchy (con disappunto di quest'ultimo) i loro corpi ma funzioneranno solo fino al tramonto del giorno dopo. Quando i due se ne vanno, scopriamo chi è veramente Red e il suo piano: il suo vero aspetto è quello di un gatto antropomorfo ed è un diavolo (poiché in questa storia sono i cani a far la parte degli angeli, il loro antagonista è un gatto) che ha corrotto Carface fin dall'inizio, incaricandolo di rubare il corno di Gabriele ma, dato il suo fallimento, ha in programma di servirsi di Charlie per trovarlo (solo gli angeli sentono la nota celestiale e Carface non è più un angelo, essendosi schierato con Red).

Charlie fa un primo tentativo di conquistare Sasha e scopre che ella si prende cura di un bambino sperduto (o così lei crede). I tre cani non sono infatti in grado di comunicare con gli umani e, a quel punto, Charlie decide di usare il "potere del miracolo" che gli era stato dato da Annabelle e da usare in caso di emergenza. Charlie, Sasha e Itchy riescono così a parlare con il bambino che rivela di chiamarsi David e di essere scappato di casa perché suo padre si è sposato con un'altra donna dopo la morte della madre e ora i due stanno per avere un figlio che, secondo lui, prenderebbe il suo posto nel cuore della famiglia. Notando che il ragazzo ha una passione per i trucchi magici, Charlie decide di escogitare un trucco per avvicinarsi a Sasha: finge di essere l'angelo custode di David e gli insegna qualche trucco per diventare un mago di strada. Nel frattempo, i due ritrovano e recuperano il corno di Gabriele ma Charlie se ne disinteressa, tanto che lo butta in mare.

La carriera di David è però un fiasco e Sasha e Charlie lo convincono a tornare dai suoi genitori. Il ragazzo accetta a patto che i cani vengano con lui. A questo punto, Charlie è nuovamente abbattuto: per tutta la vita ha fatto promesse che non ha mantenuto ma ora, per la seconda volta, lo ha fatto a qualcuno a cui si era affezionato. Con sottofondo la canzone "I will always be with you", Charlie e Sasha esprimono il loro fiorente amore ma sul più bello cala il tramonto e il collare svanisce riportando Charlie e Itchy all'immaterialità. Il cane si precipita quindi da Red per avere un nuovo collare ma questa volta il gatto alza la posta: rivela a Charlie il suo vero aspetto ma non prima di aver stretto un patto che vincola Charlie a consegnarli il corno di Gabriele.

Come ulteriore incentivo, Carface rapisce David e dà appuntamento a Charlie ad Alcatraz. Qui il cane è costretto a consegnare il corno a Red, anche se riesce a liberare David. Scopriamo quindi il piano di Red: suonando il corno di Gabriele, fa impazzire i cancelli del Paradiso e anziché far entrare i cani in Paradiso questi catturano tutti i cani-angeli (compresa Annabelle) e li trasportano sulla Terra, ad Alcatraz, dove tornano mortali e vengono rinchiusi nelle prigioni di essa. Il piano di Red era infatti rinchiudere tutti i cani, così che "il mondo è dei gatti ormai". Charlie torna indietro per affrontarlo ma ormai Red è divenuto un gigante e solo l'aiuto degli amici permette a Charlie di prendere il corno. Se riuscisse a suonarlo allora sistemerebbe le cose ma Red non gli dà tregua né tempo di farlo. Allora Charlie lo inganna e lo fa arrampicare sopra un'antenna che si sfonda per il troppo peso e fa precipitare Red in mare. Essendo un gatto, non sa nuotare e muore. Sta così nuovamente sprofondando all'Inferno ma riesce ad aggrapparsi finché Charlie non suona il corno di Gabriele, fatto che ripristina lo status quo. Red torna all'Inferno e anche Carface viene trascinato, in quanto si scopre che aveva venduto l'anima in cambio del collare. Anche Charlie e Itchy però devono far ritorno all'aldilà.

Tuttavia, Annabelle informa Charlie che, come ricompensa per i suoi meriti, gli viene concesso di tornare sulla Terra. Ichty, tuttavia, preferisce tornare in Paradiso e così i due si salutano. Tutto finisce bene: Charlie e Sasha possono stare insieme, adottati dalla famiglia di David.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]