Lampropeltis triangulum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Serpente del latte
Red milk snake.JPG
Lampropeltis triangulum syspila
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Sottordine Serpentes
Famiglia Colubridae
Sottofamiglia Colubrinae
Genere Lampropeltis
Specie L. triangulum
Nomenclatura binomiale
Lampropeltis triangulum
(Lacépède, 1778)
Sinonimi
  • Coluber triangulm
    Lacépède, 1778
  • Ablabes triangulum
    Duméril & Bibron, 1880
  • Lampropeltis triangula
    Cope, 1860
  • Coronella triangulum
    Boulenger, 1894
  • Osceola doliata triangula
    Cope, 1900
Nomi comuni

Serpente del latte

Il serpente del latte (Lampropeltis triangulum (Lacépède, 1778)) è un serpente appartenente alla famiglia Colubridae.[2]

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il serpente del latte è diffuso in deserti e foreste di Canada, Stati Uniti, Messico, Ecuador e Venezuela.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il Lampropeltis triangulum è un serpente di medie dimensioni, in quanto la sua lunghezza si aggiri sui 50–150 cm. Come l'Anilius scytale ed altri serpenti, questo ofide è un classico esempio di mimetismo batesiano: la sua livrea imita infatti quella di un serpente corallo. L'unica effettiva differenza tra i due è la sequenza:

Nero-giallo-rosso-giallo-nero-giallo: Serpente corallo;

Giallo-nero-rosso-nero-giallo-nero: Serpente del latte.

Dato che la sola differenza, come prima detto, è la sequenza dei colori, sono state inventate diverse filastrocche utilizzate dagli esploratori per distinguere il serpente corallo dal suo imitatore:

  • "Nero su giallo serpente corallo, rosso su nero non è quello vero"
  • "Dal rosso al giallo uccide un cavallo, dal rosso al nero amico sincero"
  • "Dal rosso al nero libero il sentiero, dal rosso al giallo è un corallo".

Sistematica[modifica | modifica sorgente]

Si conoscono 24 sottospecie. In passato venivano considerate 25 con Lampropeltis triangulum elapsoides, ma ora viene considerato semplicemente Lampropeltis elapsoides, dunque una specie a parte.

Sottospecie

Lampropeltis triangulum annulata

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Il nome comune deriva da una vecchia credenza. Date le loro abitudini di ripararsi e vivere in stalle e fienili, si pensava si nutrisse di latte.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Lampropeltis triangulum in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ Lampropeltis triangulum in The Reptile Database. URL consultato il 22 luglio 2014.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili