Anilius scytale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Falso corallo
Illustration of a Caiman crocodilus and an Anilius scytale (1701–1705) by Maria Sibylla Merian.jpg
Caiman crocodilus e Anilius scytale (Anna Maria Sibylla Merian)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Sottordine Serpentes
Famiglia Anilidae
Stejneger, 1907
Genere Anilius
Oken, 1816
Specie A. scytale
Nomenclatura binomiale
Anilius scytale
(Linnaeus, 1758)
Nomi comuni

Falso serpente corallo
Anilio corallino
Falso corallo

Il falso corallo (Anilius scytale Linnaeus, 1758) è un serpente diffuso in Sudamerica. È l'unica specie del genere Anilus e della famiglia Anilidae.
Il maschio è lungo 70-80 centimetri, la femmina 50-60 centimetri.

Colorazione[modifica | modifica wikitesto]

La livrea vivace rossa e nera imita quella dei velenosi serpenti corallo, che abitano la stessa regione (mimetismo batesiano).
Questa è una semplice filastrocca per riconoscere un vero serpente corallo da uno falso: "Nero su giallo, serpente corallo; Rosso su nero, non è quello vero."

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Il falso corallo conduce una vita riservata, sotterranea, grazie alla forma cilindrica del proprio corpo, perfettamente adattato alle sue abitudini.

Va a caccia nelle cavità del sottosuolo e la sua dieta è costituita da piccoli vertebrati, compresi i serpenti. Può essere a sua volta preda di altri ofidi. Uccide le sue prede, prevalentemente lucertole e piccoli roditori, stritolandole.

È una specie ovivipara.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il suo areale si estende dal Venezuela al Brasile centrale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili