La bambola del diavolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La bambola del diavolo
Bamboladeldiavolo.jpg
Grace Ford, Henry B. Walthall e Lionel Barrymore
Titolo originale The Devil-Doll
Paese di produzione USA
Anno 1936
Durata 79 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere orrore
Regia Tod Browning
Soggetto Tod Browning
Sceneggiatura Guy Endore, Garrett Fort, Erich Von Stroheim
Produttore Tod Browning per MGM
Distribuzione (Italia) MGM (1937)
Fotografia Leonard Smith
Musiche Franz Waxman
Interpreti e personaggi

La bambola del diavolo ( The Devil-Doll) è un film horror del 1936 diretto da Tod Browning, tratto dal romanzo Burn Witch Burn di Abraham Merritt.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Paul Lavond fugge dal carcere assieme a uno scienziato dedito al rimpicciolimento degli esseri viventi. Per vendicarsi degli ex colleghi banchieri che lo hanno ingiustamente mandato in galera, Paul sfrutta le scoperte dell'amico: una serva rimpicciolita è la sua arma. Nel frattempo, travestito da vecchia, l'uomo va a trovare ripetutamente la figlia, che lo crede un criminale. La confessione dei colpevoli, impauriti dalle morti sospette, scagiona Paul, che preferisce rimanere nell'ombra.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Mario Guidorizzi Hollywood 1930/1959 Mazziana editore Verona 1986 ISBN 88-85073-08-5
  • Roy Menarini, Andrea Meneghelli, Fantascienza in cento film, Le Mani editore, Genova, 2000

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema