La Foudre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La Foudre
la portaidrovolanti francese La Foudre  nel 1912.
la portaidrovolanti francese La Foudre nel 1912.
Descrizione generale
Civil and Naval Ensign of France.svg
Tipo Nave appoggio idrovolanti
Utilizzatore principale Civil and Naval Ensign of France.svg Marine Nationale
Impostata 1911 (come portaidrovolanti)
Radiata 1921
Armamento
Mezzi aerei Canard Voisin

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

La La Foudre fu la prima portaidrovolanti della Marine nationale della Francia e della storia[1]. Il suo sviluppo segue l'invenzione, nel 1910, dell'idrovolante francese, il Canard Voisin.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima nave appoggio idrovolanti fu La Foudre della Marine nationale nel 1911, successivamente all'invenzione dell'idrovolante nel 1910 (il francese Canard Voisin). La Foudre trasportava gli idrovolanti in un hangar sul ponte principale dal quale venivano calati in acqua con una gru. Venne ulteriormente modificata nel novembre 1913 con un ponte piatto da 10 metri per lanciare i suoi propri idrovolanti.[2]

La nave viene varata nel 1892 a Bordeaux e armata nel 1895. Viene modificata in torpediniera nel 1896. Viene modificata in nave scuola nel 1907. Viene modificata in posamine nel 1910 Viene modificata in nave appoggio idrovolanti nel 1911. Viene modificata nel 1914 con l'installazione di una piattaforma.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ « Le premier navire transformé en porte-hydravions est le croiseur auxiliaire Foudre en août 1912 » Marine nationale
  2. ^ Randal Gray. All The World's Fighting Ships 1906-1921. Conway's Maritime Press Ltd, Londra, 1985. pag. 201

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Francis Dousset: Les porte-avions français des origines 1911 à nos jours. Éditions de la Cité, Brest 1878, ISBN 2-85186-015-1 (franz.)
  • John Jordan: The aircraft transport Commandant Teste. In: Warship 2002–2003. Conway's Maritime Press, ISBN 0-85177-926-3 (engl.)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]