Kurt Sanderling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kurt Sanderling (a destra) stinge la mano a Erich Honecker

Kurt Sanderling (Arys, 19 settembre 1912Berlino, 17 settembre 2011) è stato un direttore d'orchestra tedesco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Originario della Prussia orientale, fu maestro sostituto dal 1931, presso la Staatsoper di Berlino, città dove compì gli studi musicali. Dopo essere stato costretto ad abbandonare la Germania nazista nel 1936, lavorò fino al 1941 a Mosca e in seguito fu direttore principale insieme a Evgeny Mravinsky dell'orchestra sinfonica di Leningrado.

Nel 1960 tornò in Germania dove assunse la direzione dell'orchestra sinfonica di Berlino Est (Berliner Symphonie-Orchester), che tenne fino al 1977; dal 1963 al 1967 fu direttore anche della Staatskapelle di Dresda.

Debuttò in Gran Bretagna nel 1970.

A partire dal 1980 collaborò con la Philharmonia ad una serie di esecuzioni notevoli dell'integrale delle sinfonie di Beethoven a Wembley.

È scomparso nel 2011, due giorni prima del suo 99-esimo compleanno.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Fu nominato dalla Philharmonia "Conductor Emeritus". È stato anche Direttore Emerito della Madrid Symphony Orchestra.

Le sue registrazioni comprendevano tutte le sinfonie di Beethoven con la Philharmonia e i suoi concerti per pianoforte con la pianista Mitsuko Uchida (Royal Concertgebouw Orchestra e Orchestra Sinfonica della Radio Bavarese). Degna di nota è anche la registrazione del ciclo completo delle sinfonie di Sibelius con i Berliner Philharmoniker.

Ha diretto con i migliori pianisti del '900 come Richter, Yudina, Gilels, Grinberg, Uchida, Leonskaja.

È stato spesso invitato come direttore ospite presso istituzioni sinfoniche e festival in diversi paesi dell'Europa occidentale.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

È stato sposato due volte. Suo figlio, della prima moglie, è il Direttore d'Orchestra Thomas Sanderling. Ma il suo matrimonio finì con il divorzio appena dopo il suo ritorno nella Germania Orientale nel 1960. La sua seconda moglie, Barbara Wagner, era contrabbassista nella Berliner Symphonie-Orchester. Insieme ebbero due figli: il direttore d'orchestra Stefan Sanderling, e il violoncellista Michael Sanderling.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 29719210 LCCN: n82020529