Kunsthaus di Zurigo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La Kunsthaus Zürich
Interno
Johann Heinrich Füssli, Le tre streghe

La Kunsthaus Zürich (in italiano: Casa d'arte di Zurigo) si trova ad Heimplatz 1 a Zurigo, in Svizzera. È un museo d’arte antica, moderna e contemporanea.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il museo fu progettato da Karl Moser e Robert Curjel, e costruito nel 1910. Possiede collezioni significative di arte dal Medioevo al ventesimo secolo, con un particolare accento sull'arte svizzera. Mostre temporanee hanno luogo regolarmente.

I pezzi più pregevoli della Kunsthaus Zürich sono i lavori di Edvard Munch e Alberto Giacometti. Sono rappresentati anche artisti svizzeri del calibro di Johann Heinrich Füssli, Ferdinand Hodler, o ancora Pipilotti Rist e Peter Fischli.

I maggiori artisti che si possono ivi ammirare sono Eugène Delacroix, Gustave Courbet, Edouard Manet, Camille Pissarro, Alfred Sisley, Pierre-Auguste Renoir, Edgar Degas, Georges-Pierre Seurat, Paul Signac, Paul Gauguin, Claude Monet, Vincent Van Gogh, Marc Chagall.

Vanta inoltre opere di Pablo Picasso, Amedeo Modigliani, Giorgio De Chirico, Paul Klee e Georges Braque.

Opere maggiori[modifica | modifica wikitesto]

Marc Chagall
Pablo Picasso
Vincent Van Gogh

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]