Koshari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Il koshari - in in arabo: كشرى -, spesso traslitterato kushari, koshary o kosheri, è una popolare pietanza egiziana. Si tratta di un piatto a base di riso (in arabo: أرز, arz ), pasta (in arabo: مكرونة, makarūna ), lenticchie (in arabo: عدس, ʿadas ), ceci (in arabo: حمص, ḥummūṣ ) e uno strato di aglio egiziano (in arabo: ثوم, thūm ), aceto e salsa di pomodoro speziata. Di solito il tutto è guarnito con cipolle (in arabo: ﺑﺼﻞ, baṣl ) fritte.

Il koshari è in tal modo un piatto involontariamente vegano, che può riflettere la dieta priva di carni dei Copti durante la Grande Quaresima oppure rifarsi alla velocità della preparazione e/o all'elevato costo della carne per le classi sociali più misere, ma si sta diffondendo l'usanza di aggiungervi fegato fritto o carne di shāwarmā come strato aggiuntivo, visto il loro costo non elevato.

Il koshari è uno dei più popolari, economici, e comuni piatti in Egitto, e molti ristoranti sono specializzati in questo tipo di pasto, anche da asporto.

Un piatto di koshari

Piatti simili[modifica | modifica sorgente]

Il koshari è simile al kohsheri (Urdu: کھچری), piatto tipico indiano e pakistano, che è fatto con lenticchie e riso. La Mejadra è un piatto simile popolare in Siria, Giordania, Israele e Libano. Inoltre il koshari ricorda i piatti di riso e fagioli dei Caraibi come il Gallo Pinto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina