Mejadra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mejadra
La mejadra siriana
La mejadra siriana
Origini
Altri nomi mujaddara o mudardara
Luoghi d'origine Israele Israele
Libano Libano
Diffusione Medio Oriente
Dettagli
Categoria secondo piatto
Ingredienti principali lenticchie, grano o riso, cipolle fritte e olio di oliva
Varianti Khichdi (Kedgeree)
 

La mejadra, conosciuta anche come mujaddara o mudardara consiste in un piatto di lenticchie cucinate insieme a grano o riso accompagnato con cipolle fritte con olio di oliva. Normalmente è soprannominato come il "favorito di Esaù", per il riferimento biblico della zuppa di Esaù.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Le lenticchie cucinate sono molto popolari in medio oriente e fanno parte di molti piatti. La mejadra è un piatto molto popolare nei paesi di medio oriente, e si può servire con o senza verdure e si serve allo stesso modo freddo o caldo. Attualmente è uno dei piatti più conosciuti della cucina libanese o israeliana. Si considera un piatto di origine umile, mangiato di gente con poche risorse. Gli ebrei siriani normalmente mangiano questo piatto due volte alla settimana: caldo il giovedì e freddo la domenica, in questa variante si usa generalmente il riso in luogo del grano.

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Esistono due varianti della mejadra, gialla e marrone. Le lenticchie rosse si impiegano nella variante gialla, mentre quelle verdi nella marrone. Un piatto simile conosciuto come Khichdi (Kedgeree) è molto popolare in India e tra la comunità indiana nel Regno Unito.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina