Ken Armstrong

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ken Armstrong
Dati biografici
Nome Kenneth Armstrong
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Nuova Zelanda Nuova Zelanda (dal 1958)
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1971
Carriera
Squadre di club1
1946-1957 Chelsea Chelsea 362 (25)
1957-1958 Gisborne City Gisborne City  ? (?)
1959-1964 North Shore United North Shore United  ? (?)
1965-1966 Eastern Suburbs  ? (?)
1967-1970 North Shore United North Shore United  ? (?)
1970-1971 Mount Wellington Mount Wellington 1 (0)
Nazionale
1955
1958-1962
Inghilterra Inghilterra
Nuova Zelanda Nuova Zelanda
1 (0)
13 (3)
Carriera da allenatore
 ???? Mount Wellington Mount Wellington
1958-1964 Nuova Zelanda Nuova Zelanda
1980 Nuova Zelanda Nuova Zelanda
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Kenneth Armstrong (Bradford, 3 giugno 1924Nuova Zelanda, 13 giugno 1984) è stato un allenatore di calcio e calciatore inglese naturalizzato neozelandese, di ruolo centrocampista.

Nel 1991 fu introdotto postumamente nella New Zealand Soccer Media Association Hall of Fame.[senza fonte]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Bradford nel 1924, durante la Seconda guerra Mondiale Armstrong aveva prestato servizio alla Royal Air Force.[senza fonte]

I figli di Ken, Ron e Brian, sono entrambi ex calciatori che hanno rappresentato gli All Whites, mentre la figlia di Ron, Bridgette Armstrong, ha rappresentato la Nuova Zelanda a livello nazionale e ai Mondiali femminili Under-17 2008.[senza fonte]

Morì nel 1984; le sue ceneri furono sparse sullo Stamford Bridge[1].

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Era un'ala.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Aveva giocato per la maggior parte della sua carriera al Chelsea, che lo aveva acquistato dal Bradford Rovers per 100 ghinee.[senza fonte] Con il Chelsea è stato campione d'Inghilterra nel 1954-1955 guidato da Ted Drake, con 39 partite disputate. Ha giocato oltre 400 partite al Chelsea, con il record assoluto di presenze in campionato (362), segnando per il club londinese 30 gol.

Dopo aver lasciato il Chelsea, Armstorng si trasferì a Gisborne in Nuova Zelanda, per continuare a giocare in club locali, come Eastern Suburbs e North Shore United, vincendo quattro Chatham Cup.

In seguito cominciò a intraprendere la carriera di giocatore-allenatore all'University-Mount Wellington, vincendo due volte il campionato (1972 e 1974) e un'altra Chatham Cup, nel 1973.

Ha giocato la sua ultima partita nel 1971, all'età di 47 anni, per poi diventare CT della Nazionale neozelandese.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Armstrong era stato convocato dall'Inghilterra per i Mondiali 1954, venendo alla fine scelto come riserva e non arrivando, perciò, a disputare il Mondiale in Svizzera. Con la Nazionale inglese disputò una sola partita: la vittoria contro la Scozia 7-2 a Wembley.

Dopo essere arrivato in Nuova Zelanda nel 1957, ha giocato con la Nazionale neozelandese 13 partite, tra cui 9 internazionali, segnando 3 gol.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Oltre a quanto sopracitato, Armstrong ricoprì il ruolo di giocatore-allenatore nella Nazionale neozelandese dal 1958 al 1964. In questo periodo prese parte a 32 partite, vincendone 11, perdendone 19 e pareggiandone 2.

Nel 1980 allenò la Nazionale di calcio femminile della Nuova Zelanda.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Chelsea: 1954-1955
Chelsea: 1955
North Shore United: 1960, 1961, 1963
Eastern Suburbs: 1965

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Mount Wellington: 1972, 1974
Mount Wellington: 1973

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Champions of a different era