Johannes Joachim Degenhardt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Johannes Joachim Degenhardt
cardinale di Santa Romana Chiesa
Johannesdegenardt.JPG
Coat of arms of Johannes Joachim Degenhardt.svg
Surrexit Dominus vere
Nato 31 gennaio 1926, Schwelm
Ordinato presbitero 6 agosto 1952 dall'arcivescovo Lorenz Jäger (poi cardinale)
Nominato vescovo 12 marzo 1968 da papa Paolo VI
Consacrato vescovo 1º maggio 1968 dal cardinale Lorenz Jäger
Elevato arcivescovo 4 aprile 1974 da papa Paolo VI
Creato cardinale 21 febbraio 2001 da papa Giovanni Paolo II
Deceduto 25 luglio 2002, Paderborn

Johannes Joachim Degenhardt (Schwelm, 31 gennaio 1926Paderborn, 25 luglio 2002) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Schwelm il 31 gennaio 1926.

Ordinato sacerdote il 6 agosto 1952, fu nominato vescovo ausiliare di Paderborn il 12 marzo 1968. Fu ordinato vescovo il 1º maggio 1968 dalle mani del cardinale Lorenz Jäger.

Il 15 maggio 1974 divenne arcivescovo di Paderborn.

Papa Giovanni Paolo II lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 21 febbraio 2001 assegnandogli il titolo di San Liborio, che tra l'altro è il patrono della stessa arcidiocesi di Paderborn.

Morì il 25 luglio 2002 all'età di 76 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze tedesche[modifica | modifica wikitesto]

Gran croce al merito con placca dell'Ordine al merito di Germania - nastrino per uniforme ordinaria Gran croce al merito con placca dell'Ordine al merito di Germania
Cavaliere dell'Ordine al Merito dell'Assia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine al Merito dell'Assia

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme (Santa Sede) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme (Santa Sede)

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 77410 LCCN: n88239320