Henriette Méric-Lalande

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Henriette Méric-Lalande

Henriette Méric-Lalande (Dunkerque, 4 novembre 1798Chantilly, 7 settembre 1867) è stata un soprano francese.

BIografia[modifica | modifica wikitesto]

Enrichetta Méric-Lalande studia col padre, compositore, e con i Garcìa. Dopo l'esordio nel 1823, cantò quasi esclusivamente in Italia, ottenendo strepitosi successi fino al 1833, imponendosi per il forte temperamento drammatico e la notevole presenza scenica. Al Teatro Regio di Parma nel 1829 è Semiramide (Rossini) con Luigi Lablache.

Era uno dei soprani preferiti di Bellini e Donizetti, che composero per lei Bianca e Fernando, Il pirata, La straniera, Zaira e la Lucrezia Borgia.

Cantò sovente col tenore Giovanni Battista Rubini.

Vocalità e personalità interpretativa[modifica | modifica wikitesto]

Voce ricca e piena, estesissima, vigorosa ma molto duttile e agile e sorretta da un'ottima tecnica (anche virtuosistica), è stata un'eccellente interprete del repertorio drammatico d'agilità.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 90736987