Gregory Benford

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gregory Benford (2008)

Gregory Albert Benford (Mobile, 30 gennaio 1941) è un autore di fantascienza e fisico statunitense. I suoi romanzi più conosciuti sono quelli appartenenti alla saga della Galassia Centrale. Nel ciclo si ipotizza una galassia in cui le forme di vita organiche sono in costante lotta con altre forme di vita di origine meccanica.

Come fisico Benford lavora per la facoltà di fisica e astronomia dell'University of California, Irvine.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Benford ha conseguito un Bachelor in fisica nel 1963 alla University of Oklahoma. Successivamente ha continuato gli studi prima con un master nel 1965 e poi con un dottorato nel 1967 entrambi alla University of California, San Diego. Lo stesso anno si è sposato con Joan Abbe.

La sua carriera di scrittore è iniziata nel 1965 quando ha venduto la sua prima storia. Dal 1969 ha iniziato a scrivere regolarmente storie per la rivista Amazing Stories.

Benford scrive prevalentemente storie di fantascienza hard che includono elementi derivanti dai suoi studi come fisico. Ha lavorato in collaborazione con altri autori tra i quali William Rotsler, David Brin e Gordon Eklund. Il suo romanzo Timescape del 1980 ha vinto sia il premio Nebula che il premio John W. Campbell. Alla fine degli anni novanta ha scritto, con l'autorizzazione degli eredi di Asimov, uno dei capitoli del seguito del ciclo della Fondazione, Foundation's Fear.

Contributi alla scienza e alla fantascienza[modifica | modifica wikitesto]

Benford ha ideato una legge empirica chiamata Legge della controversia che in sostanza statuisce che minori sono le informazioni e i dettagli relativi ad un certo argomento e maggiore sarà la passione e l'animosità di una discussione sull'argomento. La definizione data nel romanzo Timescape è:

« Passion is inversely proportional to the amount of real information available. »

che tradotto risulterebbe come:

« La passione è inversamente proporzionale all'ammontare delle reali informazioni disponibili. »

Benford inoltre sostiene anche di avere creato e scritto il primo virus alla fine degli anni sessanta.

Nel 2004, Benford ha proposto un sistema per risolvere o almeno alleviare il problema del riscaldamento globale. Il metodo ideato è quello di costruire una lente di Fresnel rotante di 1.000 chilometri di diametro posta nello spazio nel punto di Lagrange. Secondo i suoi calcoli tale lente ridurrebbe l'energia solare che raggiunge la terra dallo 0,5% al 1%. Ha anche stimato che il costo di costruzione sarebbe intorno ai 10 miliardi di dollari. Questo stesso piano, o altri similari, eran già stato proposti in precedenza da altri scienziati come nel 1989 da J. T. Early e ancora nel 1997 da Edward Teller, Lowell Wood e Roderick Hyde.

Benford nel suo lavoro è affiancato spesso ad altri scrittori e scienziati come Geoffrey A. Landis, Robert L. Forward e John G. Cramer.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Saga del Centro Galattico[modifica | modifica wikitesto]

Man-Kzin Wars[modifica | modifica wikitesto]

Trilogia della seconda Fondazione[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi la voce Ciclo della Fondazione.

Romanzi non inseriti in serie[modifica | modifica wikitesto]

Storia alternativa[modifica | modifica wikitesto]

  • Alternate Empires (1989 con Martin H. Greenberg)
  • Alternate Heroes (1989)
  • Alternate Wars (1991)
  • Alternate Americas (1992 con Martin H. Greenberg)

Non-fiction[modifica | modifica wikitesto]

  • Habitats in Space (1998)
  • Deep Time: How Humanity Communicates Across Millennia (1999)
  • Skylife: Visions of Our Homes in Space (2000 con George Zebrowsk)
  • Skylife: Space Habitats in Story and Science (2000 con George Zebrowski)
  • Beyond Human: The New World of Cyborgs and Androids (2001)

Antologie edite[modifica | modifica wikitesto]

  • Hitler Victorious: Eleven Stories of the German Victory in World War II (1986 con Martin H. Greenberg)
  • Nuclear War (1988 con Martin H Greenberg)
  • Far Futures (1995)
  • The New Hugo Winners Volume IV (1997 con Martin H. Greenberg)
  • Nebula Awards Showcase 2000 (2000)
  • Microcosms (2004)

Antologie di storie brevi[modifica | modifica wikitesto]

  • In Alien Flesh (1986)
  • Matter's End (1990)
  • Amazing Stories No 7 (1992 con J. R. Dunn, James Alan Gardner e Kim Mohan)
  • Worlds Vast and various' (1999)
  • Immersion and other Short Novels (2002)
  • Merlin (2004)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 51685554 LCCN: n80006306